Notizie Locali


SEZIONI
Catania 28°

Spettacoli

Teresa De Sio, “Puro Desiderio” di tornare alle sonorità delle origini

Di Fabio Russello |

L’ingresso ufficiale della sua vita artistica avviene nel 1976, iniziando a respirare la musica di Eugenio Bennato e dei Musicanova, girando intorno alle tradizioni della canzone popolare partenopea.

Nel 1978 pubblica un album che scava nelle radici folk, “Villanelle popolaresche del 500”, manifesto programmatico, di quanto si verificherà qualche anno dopo, sui temi che la trascineranno al successo su scala nazionale.

“Sulla terra, sulla luna”, “Teresa De Sio” e “Tre”, decretano una stabilizzazione sui piani alti della musica italiana, lasciando segnali indelebili che si chiamano “Voglia ‘e turnà”, “Aumm Aumm”, sia sotto l’aspetto commerciale e dei contenuti.

Il passare del tempo ha segnato una ricerca verso ambienti e sonorità legate al suo primo passato discografico.Due anni fa l’omaggio a Pino Daniele in “Teresa canta Pino”, per arrivare al nuovo album “Puro Desiderio”, che Teresa De Sio presenta a Palermo domenica 28 luglio a chiusura della stagione estiva del Teatro Biondo “Vocazioni”, in scena presso il Chiostro di Sant’Antonino (Corso Tukory angolo via Oreto).COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: