Notizie locali
Pubblicità

Sponsor

Il Cumo riparte, con le lezioni in presenza e il corso di laurea triennale in Beni Archeologici

Tra novità e certezze a Noto si apre l’anno accademico del Cumo, il Consorzio Universitario del Mediterraneo Orientale

Di Redazione

Riparte l’anno accademico del Cumo, il Consorzio Universitario del Mediterraneo Orientale, con le lezioni in presenza ed una importante novità, il corso di laurea triennale in Beni Archeologici.

Pubblicità

Palazzo Giavanti, a Noto, sede delle lezioni, torna a respirare aria di didattica in presenza così come ci raccontano nel video il prof. Gioacchino Francesco La Torre, ProRettore alla Didattica dell’Università di Messina, e la prof.ssa Alessandra Falzone del Cospecs.

Nel video anche una breve intervista al dott. Rosario Pignatello, presidente del Cda del Cumo, che ci spiega i nuovi obiettivi del Consorzio a 20 anni dalla sua fondazione. Un Consorzio che può contare su un’offerta formativa a passo con i tempi, aule ampie e sicure e una risposta alle esigenze del mercato del lavoro.

 

 

Sono 5, infatti, i corsi di laurea attivati per questo anno accademico, 4 quelli triennali, appunto in Beni Archeologici, Scienze della Comunicazione, Scienze della Formazione (il primissimo corso attivato al Cumo e quello che ha avuto un grande successo) e in Scienze e Tecniche Psicologiche. A questi si aggiunge anche il corso di laurea magistrale in Scienze Psicologiche e Neuroscienze Cognitive.

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA