Notizie Locali


SEZIONI
Catania 17°

Sport

Atletica: i siciliani Elisa Valenti e Simone Giliberto agli Europei Under 18

La Sicilia continua a tingersi di azzurro, i due talenti aretusei dal 24 prossimo in gara con l'Italia in Slovenia. Nel fine settimana Challenge Assoluto a Modena con tanti big isolani

Di Lorenzo Magrì |

La Sicilia dell’atletica si tinge sempre più di azzurro. Dopo la convocazione per gli Europei Under 23 in programma dal 12 prossimo a Espoo in Finlandia dello sprinter siracusano Matteo Melluzzo (Fiamme Gialle) in gara sui 100 e con la 4×100; del palermitano Riccardo Meli in gara sui 400 e con la 4×400 e del fondista modicano Carmelo Canizzaro, alttri due talenti vestiranno l’azzurro al Festival della Gioventù Europea Under 18 in programma dal 24 prossimo a Maribor in Slovenia.

Elisa Valenti e il prof. Pino Maiori
Elsa Valenti (Atletica Siracusa) in azione

Si tratta della formidabile saltatrice siracusana Elisa Valenti (Atletica Siracusa) e del velocista di Solarino Simone Giliberto (Siracusatletica). Elisa Valenti in Slovenia sarà in gara nel lungo dove quest’anno l’allieva di Pino Maiori ha battuto con 6,02 un primato regionale allieve che durava dal 1983 (6 metri dell’etnea Silvana Torrisi della Katana),dopo che nel triplo con 12,70 aveva migliorato un primato detenuto dal 2000 da Simona La Mantia con 12,50 atterrando a 12,70. Elisa Valenti veste l’azzurro dopo aver vinto il titolo italiano allieve nel lungo e l’argento nel triplo.

Il prof. Pasquale Aparo e Simone Giliberto

Simone Giliberto allievo di Pasquale Aparo a Solarino, sarà in gara sui 400 distanza dove si è laureato campione d’Italia allievi scendendo sotto i 48″ (47″99). Un talento ancora tutto da scoprire (vanta anche un personale di 21″67 sui 200 e 11″04 sui 100) e in Slovenia darà il suo apporto anche alla staffetta 4 per 400 azzurra. La maglia azzurra conquistata da Simone Giliberto è l’ennesimo miracolo sportivo del prof. Pasquale Aparo che seppure senza strutture adatte in questi anni continua a sfornare giovani talenti in tutte le specialità.

Mirko campagnolo (Milone Siracusa) verso gli Europei Under 20

L’IBLEO CAMPAGNONO IN POLE. E sulla rampa di lancio c’è anche il pesista di Acate Mirko Campagnolo (Milone Siracusa), a giorni infatti verrà ufficializzata la sua convocazione con l’Italia in vista degli Europei Under 20 in programma dal 7 agosto a Gerusalemme. L’allievo del prof. Giuseppe Catarrasi ha già ottenuto il minimo scagliando il peso di 7 kg a 17,83 contro il 17,75 richiesto e già nel 2022 a Gerusalemme aveva partecipato agli Europei Under 18.

Matteo Melluzzo e Riccardo Meli
Carmelo Cannizzaro (Running Modica) in azione
La quattrocentista nissena Alice Mangione

CHALLENGE ASSOLUTO. In questo fine settimana a Modena è invece in programma il Challenge Assoluto che assegna gli ultimi “pass” in vista della rassegna tricolore in programma dal 28 prossimo a Molfetta, ultimo test agonistico in vista dei Mondiali. Già qualificati per Molfetta Riccardo Meli (400), Osama Zoghlami (5000), Ala Zoghlami (3000 siepi), Alice Mangione (200 e 400) e Giulia Aprile (5000), da sabato a Molfetta un nutrito gruppo di atleti siciliani proverà a centrare la qualificazione per gli assoluti. Nello sprint inseguono un posto sui 100 Matteo Melluzzo (Fiamme Gialle), Alessia Carpinteri (Cus Ct) e Megane Aprile (Running Modica); sui 3000 siepi in gara Wilson Marquez (Siracusatletica); Giulia Aprile (Cs Esercito) dopo quello sui 5000 vuole il “pass” sui 1500; l’etneo Giuseppe Leonardi (Cs Carabinieri) insegue invece quello sui 400.

Il discobolo etneo Isidoro Mascali in gara per l’Atletica Futura Roma

Ecco tutti gli altri siciliani ammessi al Challenge Assoluto in programma sabato e domenica a Modena. Milone Siracusa: Emanuele Dentis (asta), Samuele Licata (400 ostacoli), Andrea Magnamo (alto) e Zouhir Sahran (3000 siepi). Pro Sport Valguarnera: Agata Valentina Rubino (lungo). Cus Palermo: Maria Colajanni (800), Svetlana Fanale (100), Davide Pio Franco (martello), Alice Mammina (3000 siepi), Ernesto Pascone (alto). Atletica Futura Roma: Isidoro Mascali (disco) e Alessandro Ben Chabene (lungo.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA