Notizie Locali


SEZIONI
Catania 31°

Bonanno: «Il Catania è sempre in vendita ma finora sono mancati i presupposti»

Bonanno: «Il Catania è sempre in vendita ma finora sono mancati i presupposti»

Il dg Giuseppe Bonanno parla dei conti della società ed elogia il lavoro di Pancaro

Di Giovanni Finocchiaro |

Il Calcio Catania è sempre in vendita. «La proprietà – spiega Giuseppe Bonanno, dg dei rossazzurri – ha sempre aperto il dialogo con chi vorrebbe acquistare. Devono esserci i giusto presupposti anche burocratici. Fino a oggi non è che ci sia stato tutto questo… C’è sempre la porta aperta verso gli acquirenti». Vendendo i calciatori impiegati in serie B, la dirigenza ha risparmiato qualcosa come 18 milioni di euro in termini di ingaggi. Ancora Bonanno: «Abbattendo il monte ingaggi e avendo proposto ai nuovi giocatori contratti inferiori per esempio a quelli di Foggia e Benevento ci siamo messi sulla giusta rotta. Qualche debito c’è, ma pensiamo di aver fatto buona parte di quello che avevamo programmato. Per rifondare abbiamo speso “appena” tre milioni». A giorni la società dovrebbe quantificare il reale valore economico del Calcio Catania, anche perché in qualsiasi trattativa occorre una cifra dalla quale partire.  

Il dirigente ha anche lodato la squadra che ha vinto il Matera: «Pancaro ha fatto un ottimo lavoro, la squadra si è impegnata collaborando in maniera continua. Abbiamo offerto una prestazione di cuore, ma era solo una partita. I bilanci si tracciano non certo dopo 90 minuti».     Il rapporto con i tifosi resta ancora distante: «Si ami la maglia così come hanno fatto i ragazzi che sono arrivati fino a Matera per aiutarci».     L’INTERVISTA COMPLETA SUL “LA SICILIA” IN EDICOLACOPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: