Notizie Locali


SEZIONI
Catania 30°

Sport

Calcio, il Catania a Venezia esce dalla Coppa Italia ma a testa alta

Di Giovanni Finocchiaro |

VENEZIA – Il Catania esce dalla Coppa Italia a testa alta, altissima. Il 2-1 per i lagunari non sminuisce la prestazione degli uomini di Camplone che dopo aver beccato il gol al 3’ minuto per opera di Zuculini su assist di Felicioli, hanno subito tentato al rimonta.

Operazione andata in porto grazie a Sarno. L’attaccante a 10’ dal riposo sfiorava il gol, trovando sulla propria strada un super Lezzerini pronto a deviare in angolo con un mezzo miracolo. Pari che arrivava al minuto 42: angolo di Lodi, inserimento dalle retrovie del centrale Silvestri che con un colpo di testa anticipava il portiere avversario.

Nella ripresa, dopo 11 minuti, il raddoppio dei padroni di casa con Aramu che è abile a calciare una punizione direttamente in porta beffando Furlan dopo aver aggirato la barriera. A quel punto il Catania vive il momento di reazione più intenso.  Curiale ci tenta, Lezzerini è attento, Lodi ci prova con due piazzati ma senza esito. Il Venezia aveva anche sfiorato il gol con Bocalon che non approfitta da posizione favorevole. Nel finale l’ingresso in attacco di Di Piazza non serve a raddrizzare il match.

I rossazzurri escono di scena e si concentreranno sul campionato, visto che il 25 è prevista già la prima sfida, in casa dell’Avellino. Approfondimenti sul giornale in edicola COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA