Notizie Locali


SEZIONI
Catania 33°

agenzia

Calcio: il Montpellier e Mamadou Sakho rescindono il contratto

Rissa in spogliatoio tra il 33enne difensore e l'allenatore

Di Redazione |

(ANSA-AFP) – ROMA, 02 NOV – L’ex difensore del Liverpool Mamadou Sakho e il Montpellier, club di Ligue 1, hanno deciso di rescindere il contratto che li legava dopo uno “scontro” tra il giocatore e l’allenatore Michel Der Zakarian. “Dopo 10 giorni di riflessione, entrambe le parti hanno concordato in buona fede di terminare il rapporto contrattuale tra di loro”, ha detto il club in una nota. Sakho e Der Zakarian “si sono scontrati” nello spogliatoio la scorsa settimana e hanno dovuto essere separati dai giocatori, secondo i testimoni. Il 33enne mette fine alla sua avventura con il Montpellier otto mesi prima della fine originale del contratto: aveva firmato per i francesi nel luglio 2021 dopo aver giocato in Inghilterra con il Liverpool e il Crystal Palace. L’ex nazionale francese ha accettato la risoluzione del suo contratto ma ha rifiutato di assumersi la responsabilità della situazione: “Devi sapere di allontanarti ogni volta che manca il rispetto”, ha scritto Sakho su X, ex Twitter. “Dopo l’incidente della scorsa settimana al centro di formazione, per il quale non accetto alcuna responsabilità, ho deciso di porre fine alla mia collaborazione con Montpellier” ha aggiunto, prima di andare a ringraziare i suoi compagni di squadra e alcuni alti funzionari all’interno del club. Sakho ha giocato solo sette minuti in questo trimestre. Venerdì, il Montpellier si reca nella capitale per affrontare il primo club di Sakho, Paris Saint-Germain. (ANSA-AFP).

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: