Notizie Locali


SEZIONI
Catania 13°

Sport

Champions, Gasperini dribbla problemi “Conta solo gara con Ajax”

Di Redazione |

AMSTERDAM (OLANDA) (ITALPRESS) – Mettere i problemi da parte e magari risolverli dopo aver conquistato un altro grande risultato. La sensazione é che sia questa l’intenzione di Gian Piero Gasperini alla vigilia della sfida di Champions League in casa dell’Ajax. Basta un punto per andare agli ottavi, ma non sono stati giorni facili in casa Atalanta con la lite di qualche giorno fa tra lo stesso tecnico e il Papu Gomez e altre presunte tensioni che l’allenatore della Dea mette da parte. “Domani abbiamo una partita importante per la qualificazione, una gara decisiva, avremmo messo la firma per arrivarci con 2 risultati su tre all’ultima gara del girone – spiega Gasperini a Sky Sport rispondendo alla domanda sui presunti problemi di spogliatoio -. Comunque vada abbiamo una qualificazione in tasca di Europa League, ma noi puntiamo a superare il turno perché anche la gara d’andata ha detto che possiamo farlo. Questa é la cosa piú importante al momento, tutto il resto non conta. I ragazzi hanno un obiettivo molto forte, siamo concentrati sull’avversario e su come limitare la loro forza offensiva, poi sono convinto che abbiamo la chance per fare bene cosí come abbiamo visto all’andata”. Atalanta avanti anche con un pareggio grazie al punto in piú sull’Ajax, terza nella classifica del girone D di Champions. “E’ difficile fare i conti in questo tipo di partite, é vero che hai due risultati su tre, ma sai che devi giocarle sempre e comunque per ottenere il massimo, difficilmente sará una partita da 0-0, per il potenziale offensivo che ha l’Ajax, ma anche perché noi siamo piú bravi a giocare la partita che a difenderci. Giochiamo contro una delle squadre piú titolate d’Europa, non penseremo ai due risultati, ma cercheremo di limitare la loro parte migliore, ovvero la fase offensiva, poi anche noi abbiamo le armi, le capacitá e le qualitá tecniche per contrapporci all’avversario”. In piú non ci saranno i 90 minuti di Udine sulle gambe, visto che alla Dacia Arena non si é giocato. “Giocare domenica sarebbe stato rischioso, il campo era veramente impraticabile, arriviamo alla partita di domani avendo anche recuperato qualche giocatore, siamo in buone condizioni”. (ITALPRESS). ari/red 08-Dic-20 19:18

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: