Notizie Locali


SEZIONI
Catania 15°

SERIE D

Continua la cavalcata del Catania: doppietta di Marco Palermo davanti ai 16 mila del Massimino e s’inchina anche il Paternò

Non è stata una gara scontata, nella prima frazione gli ospiti hanno messo paura alla capolista timbrando una traversa.

Di Giovanni Finocchiaro |

Una nona impresa complicata da portare a termine. L’esperienza del Catania ha la meglio sulla vitalità e su un avvio di gara che il Paternò ha organizzato alla perfezione grazie al mestiere del proprio tecnico Giovanni Campanella. Non è stata una gara scontata, come spesso accade quando la capolista si confronta con le pericolanti. Il Catania offre ai 16 mila del Massimino il primo tempo più opaco dell’intera stagione rischiando anche in due occasioni, con gli ospiti che timbrano la traversa al 18′ con Piciollo, mentre al 23′ è l’arbitro a battezzare fuori dall’area un contatto tra Rizzo e Asero tra le proteste paternesi che chiedevano un calcio di rigore.

Rossazzurri evanescenti

Il Catania? Chiarella aveva dato l’impressione di un dominio territoriale che non c’è stato impegnando il portiere in una respinta con i piedi su un inserimento in verticale suggerito da Rizzo. E, nel finale, De Luca ha due spunti interessanti, ma il primo tentativo finisce alto, sul secondo fa tutto bene, poi sbaglia il passaggio dal fondo del campo verso l’area.

Due gol nella ripresa

Nella ripresa ancora Picciollo per gli ospiti sfiora il vantaggio, Bethers respinge la conclusione dell’attaccante del Paternò. I nuovi entrati confezionano il vantaggio della capolista con Sarno che calcia una punizione da sinistra a ridosso dell’area, l’inserimento di Palermo è efficace. Mittica battuto e stadio che libera tutta la tensione per le incertezze di un’ora di gara. Il bis al 23′ arriva ancora con la firma di Palermo, ma l’azione la costruiscono Russotto e Jafferson. Il primo crossa da sinistra, il brasiliano colpisce in area, il portiere respinge proprio sul centrocampista di casa che segna la sua prima doppietta stagionale.

Il tabellino

CATANIA-PATERNO’ 2-0

CATANIA (4-3-3) Bethers 6,5; Rapisarda 6, Castellini 6, Lorenzini 6, Boccia 6: Rizzo 6, Lodi 6 (dal 4′ s.t. Palermo 7,5), Vitale 6: Chiarella 6,5 (dal 9′ s.t. An. Russotto 6,5), Sarao 5,5 (dal 21′ s.t. Jefferson 6), De Luca 6 (dal 12′ s.t. Sarno 6,5, dal 31′ s.t. Forchignone s.v.). PANCHINA Groaz, Di Grazia, Baldassar, Giovinc. All. Ferraro 6,5.

PATERNO’ (4-3-3) Mittica 6; Dama 6, Guarnera 6, Bontempo 6, De Vito 6 (dal 25′ s.t. Dadone 6); Asero 6,5, Cozza 6, D’Amore 6; Aquino 6 (dal 30′ s.t. Fichera s.v.), Ankovic 5,5, Piciollo 7,5. PANCHINA Coriolano, Messina, Diakhate, Morasca, Dembele, Santapaola. All. Campanella 6,5.

ARBITRO Ursini di Pescara (Vora, Gatto).

RETI Palermo al 15′ e 23′ s.t.

NOTE spettatori ammoniti Asero, Castellini. 15.552 spettatori, incasso nc. Rec, 1′ e 5′COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: