Notizie Locali


SEZIONI
Catania 26°

Sport

Europei di atletica: arriva la 18ª medaglia azzurra, Sibilio d’argento sui 400 ostacoli

Il campione napoletano ha battuto il record italiano che durava dal 2001 chiudendo in 47"50. In pedana nell'alto per il podio tre azzurri sotto gli sguardi del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, "Gimbo" Tamberi, Stefano Sottile e Manuele Lando e lo spettacolo continua

Di Lorenzo Magrì |

Non finisce di stupire l’Italia dell’atletica. Allo Stadio Olimpico, nella quinta giornata dei campionati Europei, sotto gli sguardi del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in attesa di capire come finirà la sua finale dell’alto “Gimbo” Tamberi e gli altri due azzurri Manuel Lando e Stefano Sottile, nella finale dei 400 ostacoli è arrivato il 17° podio grazie al napoletano Alessandro Sibilio, argento con il nuovo primato italiano, 47″50 che migliora il precedente limite di Fabrizio Mori, 47″54 nel 2001, nella gara vinta dall’olimpionico e primatista mondiale, il noirevegese Karsten Warholm con 46″98.

Alessandro Sibilio d’argento nella finale dei 400 ostacoli

“Finalmente dopo tani infortuni – le prime parole di Sibilio – sono riuscito a ritornare a grandi livelli e adesso non voglio fermarmi”. Pronostici rispetti anche nella finale dei 400 ostacoli donne vinti dall’olandese Femke Bol (52″49) con l’azzurra Ayomide Folorunso, 5ª in 55″20.

“Gimbo” Tamberi pronto a regalarci un’altra perla nell’alto
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA