Notizie Locali


SEZIONI
Catania 19°

agenzia

Milan: Pioli, ora contro la Juve sarà una finale

"Tenteremo sino alla fine di entrare tra le prime quattro"

Di Redazione |

MILANO, 20 MAG – Stefano Pioli, nel dopo gara di Milan-Sampdoria, spiega: “Abbiamo affrontato una squadra in difficoltà, ma l’abbiamo affrontata nel modo giusto. E questo ci dà la possibilità di affrontare al meglio la prossima sfida con la Juventus. Che dobbiamo prepararla come se fosse una finale. Oggi abbiamo avuto più qualità, non abbiamo sbagliato l’ultimo movimento. Ed è stata una buona partita da un punto di vista tecnico. Fino a quando la matematica non ci dirà il contrario, tenteremo di entrare nelle prime quattro”. Poi il tecnico del Milan parla dei singoli, Stefano Pioli, ed elogia innanzitutto Leao: “Per un giocatore come Rafa, perdere 7 giorni di lavoro significa tanto, lui che vive tanto sullo strappo e sulla condizione fisica. Ed è chiaro che nella partita precedente non era al meglio”, continua Pioli. Che poi dice, di De Ketelaere, che “quest’anno ha avuto più difficoltà di quelle che ci aspettavamo, ma ciò non cambia il giudizio su di lui. Aveva più spazio a inizio stagione quando non era pronto, ora che è cresciuto magari ha meno spazio per altre scelte che ho fatto. Ma ricordiamoci altri giovani, pure italiani, quante difficoltà possono avere avuto al primo anno”. Il finale è per Giroud: “Fare tre gol può dare grande entusiasmo, cosa che però a Oli non gli è mai mancato”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: