Notizie Locali


SEZIONI
Catania 30°

Sport

Mondiali: ct Croazia, “noi vicecampioni, Canada abbia rispetto”

"Calda" vigilia per la sfida valida per il girone F

Di Redazione |

ROMA, 26 NOV – “Noi croati siamo i vicecampioni in carica: il Canada e il suo allenatore ci rispettino”: nella parole dell’allenatore Zlatko Dalic, la “calda” viglia della partita valida per la seconda giornata del girone F dei Mondiali in Qatar. Nel primo turno del raggruppamento, la Croazia ha pareggiato 0-0 con il Marocco, mentre il Canada è stato battuto per 1-0 dal Belgio. E proprio dopo la sconfitta contro i Diavoli Rossi, il ct dei nordamericani, John Herdman, con toni molto forti, ha chiesto ai suoi calciatori di non farsi intimorire dal “calibro” dei croati, a cominciare da quello della stella Luka Modric. “La Croazia – ha detto Dalic – merita rispetto da parte di tutti. Nel 2018 siamo arrivati in finale, abbiamo vinto due medaglie ai Mondiali negli ultimi 30 anni”, riferendosi al terzo posto di Francia 1998. “Il Canada – ha aggiunto l’allenatore croato – è un’ottima squadra, che ha dato del filo da torcere al Belgio con un pressing alto e tanta corsa. Noi dovremo essere molto più energici rispetto alla partita contro il Marocco: vogliamo una squadra più compatta, abbiamo sempre reagito alle difficoltà, ma – ha concluso – dovremo essere intelligenti e giocare più in verticale”. Dal canto suo, Herdman ha inoltre messo in evidenza che la sua squadra è “pronta per questa partita decisiva. È una sfida chiave: stavamo aspettando questo momento da 36 anni (il Canada non partecipava a una fase finale dei Mondiali del 1986). Siamo estremamente motivati, ai miei giocatori – ha concluso l’allenatore – non devo dire più nulla”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: