Notizie Locali


SEZIONI
Catania 35°

agenzia

Mondiali short track, Arianna Fontana torna con l’azzurro

Campionessa in pista dopo il processo ai compagni di nazionale

Di Redazione |

ROMA, 01 MAR – Il rientro in Nazionale dopo i veleni e il processo ai compagni di nazionale. Arianna Fontana torna in azzurro per i mondiali di short track in programma dal 15 al 17 marzo in Olanda, sulla pista del Rotterdam Ahoy, dove con l’olimpionica ci saranno i campioni della della disciplina nella competizione che chiude la stagione e mette in palio i titoli iridati. La trentatreenne valtellinese – atleta italiana più medagliata di sempre nei Giochi Olimpici invernali e assente dalla scena agonistica proprio dalla rassegna a cinque cerchi di Pechino 2022 – si è allenata nelle ultime settimane in Canada a Montreal, località scelta per rifinire la condizione. Un rientro dopo tante polemiche con la Fontana che aveva accusato compagni e ambienti federali di non averla messa nelle condizioni di allenarsi al meglio e, anzi, di averla boicottata provando addirittura a farla cadere. Aspettando il processo e che la giustizia sportiva facesse chiarezza sulla vicenda, l’azzurra aveva deciso di non partecipare più alle prove della Nazionale, dopo aver addirittura paventato la possibilita’ di gareggiare con gli Usa a Milano-Cortina. Ora il rientro con l’Italia che, guidata dall’High Performance Director Kenan Gouadec e dall’head coach Maggie Qi oltre ai tecnici Derrick Campell e Nicola Rodigari – si presenta a Rotterdam con dieci pattinatori. Tra gli uomini Mattia Antonioli, Andrea Cassinelli, Thomas Nadalini, Pietro Sighel e Luca Spechenhauser. Al femminile convocate Chiara Betti, Elisa Confortola, Gloria Ioriatti, Arianna Sighel e la Fontana.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: