Notizie Locali


SEZIONI
Catania 27°

Sport

NBA: via coach Nash, ma Brooklyn perde lo stesso

15 punti di Banchero contro Oklahoma, che batte Orlando Magic

Di Redazione |

NEW YORK, 02 NOV – L’esonero, dopo appena sette partite, di coach Steve Nash non giova ai Brooklyn Nets che, nonostante i 32 punti di Kevin Durant perdono in casa, al Barckay Center, contro i Chicago Bulls trascinati da un eccellente Zach Lavine che ha segnato 29 punti, servito 5 assist e preso 4 rimbalzi. Per Brooklyn ancora una prova irritante di Kyrie Irving, che ha segnato solo 4 punti con 2/12 dal campo. Sulla panchina dei Nets c’era l’allenatore ad interim Jacque Vaughn, mentre Durant ha raccontato di essere rimasto sorpreso dalla notizia dell’esonero di Nash, del quale aveva chiesto la cacciata l’estate scorsa minacciando di andarsene lui se non fosse stato accontentato. “Ma ora mi piaceva lavorare con Steve – il suo commento – e la notizia del suo esonero, che ho appreso dalla televisione quando mi sono svegliato dopo un sonnellino, mi ha scioccato. Ma nella Nba succede, tutto va così in fretta…”. A Oklahoma City nuova sconfitta degli Orlando Magic, questa volta per 116-108 contro i Thunder. Non esaltante la prova di Paolo Banchero, con 15 punti e 8 rimbalzi, mentre nella squadra di casa ha brillato il canadese Gilgeous-Alexander, autore di 34 punti. Nelle altre partite giocate in nottata, terza sconfitta consecutiva dei campioni in carica di Golden State, 116-109 con i Miami Heat, e vittoria dei Phoenix Suns sui Minnesota Timberwolves, per 116-107.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: