Notizie locali
Pubblicità

Sport

Abuso sessuale, Santi Mina condannato a quattro anni

Giocatore del Celta assolto dall'accusa di violenza sessuale

Di Redazione

ROMA, 04 MAG - L'Alta Corte di Almeria (Spagna) ha condannato il calciatore Santi Mina, attaccante del Celta Vigo, a quattro anni di carcere, per abuso sessuale su una donna. Lo riporta Marca. L'episodio risale al 18 giugno 2017 e avvenne a Mojácar (Almería). Il tribunale presieduto dal giudice Társila Martínez ha assolto Mina dal reato di violenza sessuale per il quale il pm aveva chiesto otto anni di carcere; è stata confermata, invece, l'accusa di abuso sessuale per il quale è stato inoltre emesso un ordine restrittivo di distanziamento da 500 metri nei confronti della vittima per la durata di 12 anni, olltre a un risarcimento di 50.000 euro.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA