Notizie locali
Pubblicità

Sport

Addio a Claudio Garella, portierone che vinse scudetti con Verona e Napoli

Di Redazione

Il calcio italiano è in lutto per la morte di un altro grande ex portiere. A soli 67 se n'è andato Claudio Garella, protagonista dello scudetto con la maglia del 
Verona, nel 1984/85 e fra i pali del Napoli di Maradona nel 1986/87. «Ciao Garellik. Il Verona piange la scomparsa di un’autentica Leggenda della propria storia: ci ha lasciato oggi,  a 67 anni, Claudio Garella. Autentico simbolo del primo Verona guidato da Osvaldo Bagnoli, Garella ha vestito i colori gialloblù dal 1981 al 1985 - si legge sul sito ufficiale del club - difendendo la porta dell’Hellas nella trionfale cavalcata culminata con la vittoria dello scudetto». 

Pubblicità

«Ciò che resterà per sempre nella mente di chi lo ha visto giocare e nell’immaginario di chi solo successivamente ne ha conosciuto - per ragioni anagrafiche - le gesta sportive, è lo stile assolutamente unico di difesa della propria porta, con parate atipiche e al tempo stesso efficacissime. Uno stile che gli è valso il soprannome di 'Garellik'. Un vero e proprio idolo per una generazione di tifosi veronesi e, più in generale, per tutti gli appassionati del calcio italiano».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA