Notizie locali
Pubblicità

Sport

Atletica: Stano vince la 35 km di Dudince e stacca pass mondiale

Olimpionico marcia al debutto stagionale trionfa in rimonta

Di Redazione

ROMA, 23 APR - Debutto stagionale con vittoria per Massimo Stano. L'oro olimpico trionfa con una strepitosa rimonta finale a Dudince (Slovacchia) e si qualifica per i Mondiali di Eugene nella 35 km di marcia: nella classicissima Dudinska50 detta legge con il tempo di 2h29:09 sulla nuova distanza internazionale che farà il debutto iridato a luglio in Oregon e scende ampiamente sotto le 2h33:00 richieste, offrendo peraltro una splendida dimostrazione di forma in vista di una stagione ricca di impegni. L'azzurro delle Fiamme Oro - oro a Tokyo sui 20 km - tornava a marciare sulla distanza più lunga dopo oltre tre anni dalla prima (e unica) volta in carriera a Gioiosa Marea nel 2019 (2h35:03). Con una prova in progressione e lanciandosi in un finale magistrale in cui sfoggia tutta la propria classe negli ultimi 5 km (completati in un super 20:18, con una media inferiore ai 4:05 al km), riprende i due avversari che lo avevano staccato ai -11 km (il messicano Jose Luis Doctor e il cinese He Xianghong) e si invola, scatenato, verso la vittoria. È la conferma che anche su questa distanza (che ha sostituito la 'cinquanta') potrà primeggiare a livello internazionale e che il piano studiato con il tecnico Patrizio Parcesepe si potrà concretizzare: farà la 35 km ai Mondiali di luglio negli Stati Uniti e poi la 20 km agli Europei di Monaco di Baviera in agosto. A Dudince precede il messicano Doctor (2h29:24) recuperando i quasi quaranta secondi di ritardo accusati al passaggio al trentesimo chilometro. Terzo il cinese He (2h29:35). Centra lo standard per i Mondiali anche l'altro azzurro Teodorico Caporaso (Virtus Emilsider Bologna), quattordicesimo al traguardo con 2h32:19. Più indietro Michele Antonelli (Aeronautica) diciannovesimo in 2h33:59 e Stefano Chiesa (Carabinieri) ventinovesimo con il tempo di 2h38:17. Cinquantaduesimo Aldo Andrei (Quercia Trentingrana, 2h55:33). Nella gara femminile si impone la cinese Qieyang Shijie, argento olimpico della 'venti' a Londra e due volte sul podio iridato: 2h43:06, davanti alla peruviana Kimberly Garcia Leon (2h43:19) e all'altra cinese Li Maocuo (2h45:46), l'argento mondiale della 'cinquanta'.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: