Notizie locali
Pubblicità

Sport

Barella: «Speriamo di fare come la Spagna di Xavi e Iniesta»

La mezzala della Nazionale e dell'Inter: «Anche Verratti e Joginho sono campioni cercheremo di batte il loro centro campo»

Di Redazione

«La Spagna che ha vinto consecutivamente Europeo e Mondiale "sicuramente" ha avuto "un centrocampo veramente incredibile, fatto di grandissimi calciatori. Anche qui ci sono grandissimi calciatori, speriamo di ripercorrere quel percorso e di fare ancora meglio". Lo ha detto il centrocampista azzurro Nicolò Barella in conferenza stampa a Coverciano in vista della semifinale con le Furie Rosse di Luis Enrique.

Pubblicità

«Bello ricevere tanti complimenti perchè abbiamo fatto e facciamo un lavoro importante ma - ha risposto il centrocampista dell’Inter, autore della rete dell’1-0 contro il Belgio, a chi gli chiedeva se lui, Jorginho e Verratti siano il fulcro di questa squadra - la forza di questa squadra è il gruppo che ci ha portato fino a qua e speriamo che ci porti fino alla fine ed anche nei prossimi anni»

«Qui siamo tutti titolari, non soltanto io o  Jorginho e Verratti che pure sono due fenomeni - ha proseguito il centrocampista campione d’Italia con l’Inter - Per il centrocampo ci sono Pessina, Locatelli, Castrovilli, chi è rimasto a casa per infortunio o per scelta. Parlare solo di noi sarebbe irrispettoso».

«Di sicuro insieme a quello del mio club, il centrocampo azzurro è il reparto più forte in cui abbia mai giocato - dice ancora Barella -. Chi ammiro della Spagna? Se penso a qualche centrocampista del passato inevitabile pensare a Xavi e Iniesta, che hanno ispirato tutti quelli che amano il calcio, non solo me. Oggi considero Busquets uno dei migliori al momento da molti anni. Martedì sarà una bella sfida, cercheremo di battere il loro centrocampo e ovviamente tutta la Spagna».

Il ct Roberto Mancini «ci ha dato una mentalità vincente - ha detto ancor - ha fatto un grandissimo lavoro, ogni gara la giochiamo per vincere, e giocheremo per vincere ogni gara da qui alla fine". 

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA