Notizie locali
Pubblicità

Sport

Basket: Mondiali; l'Italia vince ma perde Gallinari

Georgia battuta, ma è una serata amara: Danilo Europei a rischio

Di Redazione

BRESCIA, 27 AGO - Due su due. Dopo l'Ucraina, l'Italia batte anche la Georgia (91-84) e compie un altro passo importante verso la qualificazione al Mondiale 2023. Un successo che non solo mantiene gli azzurri al comando del girone L aumentando la distanza da una diretta concorrente in vista delle finestre di novembre e febbraio, ma che permette agli uomini del ct Gianmarco Pozzecco di arrivare con il morale altissimo all'EuroBasket ormai alle porte. La nota amara è rappresentata dall'infortunio al ginocchio sinistro riportato da Danilo Gallinari in apertura di ultimo quarto. Le sue condizioni saranno valutate nelle prossime ore dallo staff medico azzurro, infatti per conoscere l'entità dell'infortunio è necessario attendere una risonanza magnetica. Ma. Pozzecco è preoccupato: "non siamo così ottimisti da pensare di averlo all'Europeo". Per il nuovo giocatore dei Boston Celtics si tratta dello stesso ginocchio sinistro ko nel 2013. L'infortunio di Gallinari, fino a quel momento uno dei migliori in campo, ha scosso gli altri giocatori ma almeno l'Italbasket ha dimostrato di essere capace di lottare fino alla fine e di non farsi influenzare dagli eventi negativi. Miglior marcatore è stato Simone Fontecchio con 21 punti, in doppia cifra anche Gallinari (17), Spissu (15) e Melli (12). "Non è semplice parlare della partita perché siamo ancora scossi dall'infortunio di Danilo - il commento a fine partita del capitano Gigi Datome -, speriamo che tutto si risolva per il meglio. In ogni caso, oggi per noi è stato un test molto probante e impegnativo, l'abbiamo portato a casa con una bella prova di carattere, reagendo sempre nei momenti difficile. In difesa c'è stato qualche calo di concentrazione ma in generale credo sia stata una sfida che ci ha preparato al meglio in vista di questi Europei in cui vorremmo fare bene". Ora la nazionale osserverà da domani due giorni di riposo, per poi ritrovarsi a Milano il 30 agosto e concludere definitivamente la preparazione in vista dell'Europeo. L'esordio è previsto per il 2 settembre contro l'Estonia alle ore 21.00 al Forum. A seguire, le sfide a Grecia (3 settembre), Ucraina (5 settembre), Croazia (6 settembre) e Gran Bretagna (8 settembre).

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: