Notizie locali
Pubblicità

Sport

Beppe Furino gioca la sua partita più importante: ha un'emorragia cerebrale, è gravissimo

Ha vinto otto scudetti, è stato operato a Torino 

Di Redazione

Dei giocatori di tutti i tempi è tra quelli che, con 528 presenze, ha indossato più volte la maglia della Juventus. Un vero e proprio simbolo bianconero, una bandiera, anche se quell'accostamento non gli è mai piaciuto, perché quelle «stanno alte in cima a un pennone - è solito dire - mentre io stavo rasoterra, a lottare».

Pubblicità

Beppe Furino, «capitano con l’elmetto» come era solito chiamarlo Vladimiro Caminiti, lotta anche ora. Non più su un campo da calcio, ma in un letto d’ospedale, colpito da una grave emorragia cerebrale a pochi mesi dal suo 76esimo compleanno. 
 

Centrocampista inamovibile della Juventus per quindici stagioni a cavallo tra gli anni Settanta e Ottanta, lo scudetto cucito per ben otto volte sul petto, Furino è ricoverato nella Stroke Unit dell’ospedale Santa Croce di Moncalieri, la cittadina dove vive da quando ha appeso le scarpette al chiodo per dedicarsi all’attività di assicuratore e alla politica, altra grande passione.

Le sue condizioni sono stabili, pur nella loro gravità, secondo quanto si apprende da fonti sanitarie che al momento escludono l’intervento chirurgico. 

Assistito dall’équipe del direttore della Neurologia del Santa Croce, Marco De Mattei, e dalla figlia Federica, nel marzo di un anno fa Furino ha vissuto il dramma della morte della moglie Irene dopo aver contratto il Covid. «Mi sento in colpa, l'ho portato io in casa e ho contagiato tutti, questo è il mio senso di colpa infinito. Sono confuso, è successo così in fretta, la situazione è precipitata e ci ha contagiato tutti», aveva detto raccontando il suo «dolore indescrivibile» per la perdita dell’amore di una vita. Allora come oggi, il popolo bianconero si stringe attorno al suo beniamino. «Forza Beppe. Qui non si molla», «un grande in bocca al lupo alla nostra bandiera», «tieni duro capitano», sono soltanto alcuni dei messaggi che a centinaia in queste ore stanno inondando i social. E c'è anche chi pensa alla partita di Champions col Villarreal: «Se ci metteste metà dei c... che ci metteva Capitan Furino - scrive un tifoso - stasera vinceremmo 8 a 0. Forza Beppe, vinci ancora...».

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: