Notizie locali
Pubblicità

Sport

Cagliari: dopo quinto ko di fila Mazzarri sfida voci esonero

Il tecnico oggi già in campo, rossoblù ancora quartultimi

Di Redazione

CAGLIARI, 10 APR - Quinta sconfitta consecutiva, record negativo per questo campionato. Ma il Cagliari si consola con i ko degli altri, quello del Genoa con la Lazio e l'altro, più clamoroso, del Venezia in casa con l'Udinese. Rossoblù quindi avanti con Mazzarri anche se - prima e dopo la sfida con la Juve - sono circolate voci su un possibile esonero. Questa mattina, però, il tecnico ha guidato regolarmente l'allenamento. Domani giorno di riposo, poi martedì di nuovo in campo per iniziare il conto alla rovescia per la sfida con il Sassuolo. A questo punto proprio la partita con i neroverdi rischia di diventare decisiva. Sia per il Cagliari, sia per Mazzarri. Di fronte a un altro scivolone il presidente Giulini, che ha sempre mostrato grande fiducia nel tecnico anche in prospettiva futura, potrebbe decidere di cambiare. Mazzarri sembra convinto. Lo era anche prima della sfida con la Juventus quando- rispondendo a una domanda in conferenza stampa- aveva messo sul tavolo due concetti chiave: dimissioni mai e spogliatoio accanto al mister. Tesi ribadite nel dopo gara con la Juventus quando ha parlato di squadra con lo spirito giusto per affrontare le sei "finali". Il Cagliari è formalmente in vantaggio: tre punti in più su Venezia e Genoa. Ma i lagunari devono recuperare una partita. A questo punto è un mini torneo a sei gare. La gara con la Juventus, per quanto abbia messo in luce vecchi problemi di carattere e di gioco, è considerata un passo avanti (anche se la classifica rimane ferma) rispetto al disastro con l'Udinese. E il ragionamento è inevitabile: il calendario offre partite più abbordabili rispetto alla Juventus. L'allenamento di oggi ha già detto che l'infortunio di Dalbert non è grave. E che Goldaniga probabilmente non ce la farà a recuperare per la gara contro la sua ex squadra, il Sassuolo. Per il resto Mazzarri recupererà Grassi in mezzo al campo e avrà a disposizione Marin e Pavoletti con più allenamenti sulle gambe dopo la sosta forzata da Covid.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: