Notizie locali
Pubblicità

Sport

Calcio: arbitri; cinque dismessi dalla Can, c'è anche Pasqua

Designatore Rocchi: 'Scelte tecniche, autonome e trasparenti'

Di Redazione

FIRENZE, 01 LUG - Sono cinque gli arbitri che sono stati avvicendati dalla Can per la stagione 2022-23: si tratta di Eugenio Abbattista (Molfetta), Antonio di Martino (Teramo), Ivan Robilotta (Sala Consolina), Piero Giacomelli (Trieste) e Fabrizio Pasqua (Tivoli), i primi tre - spiega la nota dell'Aia - ''per motivate valutazioni tecniche'', gli ultimi due ''per provvedimenti disciplinari'': Pasqua, 40 anni, è stato uno dei due arbitri di A coinvolti nel caso-rimborsi e squalificati lo scorso luglio. ''Per me non è un giorno bello avendo dovuto dismettere qualche ex collega tra arbitri e assistenti - ha commentato oggi a Coverciano Gianluca Rocchi, reduce dalla sua prima stagione da designatore di Can A e B - Capisco il trauma e la delusione ma come ho detto a tutti loro l'importante è lasciare bene. Le scelte fatte sono state tecniche, autonome e trasparenti. Abbiamo cercato di tenere nel gruppo solo arbitri che per l'anno prossimo ci garantiscono di essere migliori e sempre più preparati. Al di là di qualche errore possiamo dire di non aver inciso sui risultati della passata stagione. Ci assumiamo la responsabilità degli errori ma basta parlare degli arbitri sempre in modo negativo''.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: