Notizie locali
Pubblicità

Sport

Calcio: Empoli; Zanetti, con Spezia dobbiamo fare punti

Il tecnico: "Vogliamo migliorare di settimana in settimana"

Di Redazione

EMPOLI (FIRENZE), 13 AGO - Prima di campionato per l'Empoli e per Paolo Zanetti che farà il suo esordio in Serie A sulla panchina dei toscani domani sera a La Spezia. Per gli azzurri sarà subito uno scontro diretto: "La gara di Coppa Italia ci ha dato un assist per alzare il nostro livello di mentalità - ha sottolineato Zanetti -. Li ho stimolati perché arriva un match importante, essendo uno scontro diretto vogliamo tornare a casa con punti e una bella prestazione. Vogliamo migliorare di settimana in settimana". "Non siamo al 100%, ma ogni settimana ad agosto è una settimana guadagnata, i carichi stanno calando verso la normalità - ha aggiunto -. Ci sono giocatori che hanno saltato una parte di ritiro, altri che sono arrivati da poco, dobbiamo amalgamarci. Valuteremo un po' più chiaramente la situazione quando il mercato sarà finito, ma la squadra è in linea con le nostre aspettative". Sulla formazione il tecnico ha spiegato: "Scelte difficili non ne ho, devo semplicemente scegliere chi sta meglio. Mi viene da pensare che queste partite alla lunga possano portare a un calo, in attacco ho tanti ricambi. In difesa no, complice la squalifica di De Winter. In mezzo al campo abbiamo situazioni da valutare". In avanti c'è il dubbio Cambiaghi o Lammers e come, sottolineato da Zanetti, "più che un dubbio è un ballottaggio. Si gioca la maglia, come è giusto che sia. L'importante è creare una sana competitività. Lammers è un giocatore che ha centimetri", è alto, "ma abbina una grandissima tecnica. Può fare seconda punta e trequartista, non ha il cambio di passo di Cambiaghi ma ha colpi, giocate, attacca la porta e si sposa bene con gli altri giocatori". Per il tecnico "noi dobbiamo fare di tutto per vincere, e per farlo non c'è solo l'aspetto fisico e tecnico. Dobbiamo creare una mentalità vincente. Sono le stesse parole che dico a me stesso, io sono disposto a fare tutto per migliorarmi e voglio che i miei giocatori abbiano la fame giusta per stupire. Il campionato è difficile e ci saranno difficoltà, ma l'importante è questo".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: