Notizie locali
Pubblicità

Sport

Calcio: Rangnick, allo United serve operazione a cuore aperto

Manager tedesco avverte successore ten Hag, situazione è chiara

Di Redazione

ROMA, 23 APR - A poche ore dalla delicata e sentita sfida con l'Arsenal, che può essere decisiva per l'accesso alla prossima Champions League, il tecnico ad interim del Manchester United, Ralf Rangnick, ha messo un macigno sulle spalle del suo successore, Erik ten Hag, dichiarando che se l'olandese vorrà far rivivere ai red Devils le glorie passate dovrà eseguire l'equivalente di "un intervento chirurgico a cuore aperto". "Una delle pochissime cose buone della situazione attuale è che è cristallina - ha detto il tedesco -. Non hai nemmeno bisogno di occhiali per analizzare e vedere dove sono i problemi, perchè è chiaro che non è sufficiente fare alcuni piccoli interventi, di estetica, ma si dovrà proprio procedere con una operazione a cuore aperto". L'attuale allenatore dell'Ajax, che arriverà a Manchester a luglio, sarà il quinto dal ritiro di Alex Ferguson nel 2013, evento che segnò l'inizio della parabola discendente per lo United. Privo di Pogba, messo fuori causa da un infortunio, Rangnick potrà schierare Cristiano Ronaldo, al rientro dopo il dramma della morte del figlioletto. Con 54 punti dopo 33 partite, lo United è a -3 dal quarto posto occupato da Tottenham e Arsenal, che però hanno entrambe una gara in più da disputare.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: