Notizie locali
Pubblicità

Sport

Calcio:Spalletti,Fiorentina fisica,voglio un Napoli migliore

Ndombele è pronto e ha modernità di gioco

Di Redazione

NAPOLI, 27 AGO - "Domani contro la Fiorentina ci aspetta una partita molto difficile con una squadra che ormai fa parte del condominio top di cui ho parlato lo scorso anno. Italiano ha mostrato di saper fare perfettamente il suo lavoro e l'anno scorso ci hanno messo in difficoltà nelle tre gare, di cui due vinte da loro". Lo afferma il tecnico del Napoli Luciano Spalletti in vista del match di domani contro i viola. "E' una squadra - spiega - che ha un forte impatto fisico, che ti viene addosso, per noi diventa fondamentale muovere palla per creare spazi da usare. Il Napoli è in buona condizione come anche la Fiorentina che ha meritatamente fatto il risultato per entrare nella Conference. Domani mi aspetto miglioramenti rispetto all'anno scorso sull'impatto fisico. Mi aspetto di rivedere le cose buone già viste nelle nostre prime due partite". Sui nuovi arrivi, Spalletti parte da Ndombele: "Si è allenato un po' a parte - dice - ma ha mostrato di essere in condizione, i dati dell'amichevole dicono che è pronto ed è uno in cui è visibile la modernità di gioco, l'anticipazione del passaggio". Riguardo alla scelta tra Meret e Sirugu, dice: "Negli allenamenti si fanno le valutazioni, il portiere ormai nel calcio moderno è un ruolo come gli altri, che si può cambiare di partita in partita, non c'è per forza posto a disposizione. Se mi dicesse che gli servono cinque partite per entrare in forma, gli risponderei che ha cinque minuti in allenamento e se sbaglia non gioca. E' valutabile tutto, anche per il portiere".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: