Notizie locali
Pubblicità

Sport

Calcio: un turno squalifica a Ekdal, Roma multa di 15 mila euro

Cinquemila mila euro a Cremonese e Lazio

Di Redazione

ROMA, 28 AGO - Il giudice sportivo della Lega Calcio di Serie A, Gerardo Mastrandrea, in relazione alle partite della 3/a giornata di campionato, disputate ieri e l'altro ieri, fra i calciatori espulsi, ha squalificato per una giornata Albin Ekdal (Spezia). Un'ammenda di 15 mila euro è stata inflitta alla Roma, per "avere suoi sostenitori, al 9' pt e al 28' st, intonato un coro insultante nei confronti di un calciatore della squadra avversaria; per avere, inoltre, suoi sostenitori, nel corso della gara e al termine della stessa, lanciato alcuni bicchieri di carta semipieni nei settori adiacenti occupati dalla tifoseria avversaria senza che si registrassero danni a persone o cose; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lett.b) CGS. Ammenda di 5 mila euro alla Cremonese per "avere suoi sostenitori, al 50' st, lanciato un accendino sul terreno di gioco in direzione di alcuni calciatori della squadra avversaria senza colpire nessuno di loro; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lett.b) CGS. Infine, ammenda di 5 mila euro alla Lazio per "avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato nel recinto di gioco, alcune bottigliette di plastica; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lett.b) CGS.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: