Notizie locali
Pubblicità

Sport

Calcio Catania, in casa del Monterosi vittoria nel segno di Moro e dell'orgoglio

La squadra di Baldini vince 4-1: uarto risultato utile consecutivo per un gruppo che non si è mai fermato in questa stagione di fronte alle difficolà

Di Giovanni Finocchiaro
Monterosi-Catania 1-4

MONTEROSI (3-5-2): Marcianò 5; Rocchi 5, Mbende 5 (dal 37' s.t. Sdaigui s.v.), Piroli 5; Verde 5, Franchini 5 (dal 30' s.t. Buglio s.v.), Di Paolantonio 5,5, Adamo 5,5 (dall'8' s.t. Buono 5,5), Cancellieri 5,5; Polidori 6, Costantino 5,5. A disp.: Alia, Basile, Polito, Luciani, Tartaglia, Nasini, Tonetto, Caon. All. D'Antoni 5.

Pubblicità

CATANIA (4-3-3): Sala 6; Albertini 6,5, Claiton 7, Monteagudo 6, Zanchi 6,5; Provenzano 7, Maldonado 6 (dal 28' s.t. Cataldi 6), Greco 7 (dal 42' s.t. Russotto s.v.); Ceccarelli 6,5 (dal 15' s.t. Biondi 6), Moro 8 (dal 42' s.t. Pino s.v.), Russini 7 (dal 28' s.t. Izco 6). A disp.: Stancampiano, Ercolani, Bianco, Sipos. All. Baldini 8.

ARBITRO: Angelucci di Foligno 6 (Bianchini e Conti).

RETI: Al 26' p.t. Moro, al 3' s.t. Russini, al 10' s.t. Polidori su rigore, al 34' s.t. Greco, al 39' s.t. Moro.

NOTE: ammoniti Rocchi, Adamo, Di Paolantonio, Verde


Nel segno di Moro, soprattutto nel segno di un gruppo che non si è mai fermato in questa stagione di fronte alle difficoltà. Il Catania conquista nel Viterbese, contro il Monterosi, il quinto risultato utile di fila con un 4-1 che non ammette repliche. La doppietta di Moro è da copertina, specie perchè questo ragazzo ha segnato dieci gol nelle ultime dieci gare restando più che mai il capocannoniere del girone meridionale.

Rossazzurri sempre in partita, anche quando, sul 2-0 hanno subìto il rigore che aveva dato vitalità ai padroni di casa, ma poi la forza impari tra le due formazioni ha fatto la differenza. In apertura la rete del centravanti rossazzurro, che ha approfittato di uno splendido pallone filtrante di Provenzano, che in squadra aveva presto il posto dello squalificato Rosaia. Il bis è arrivato nella ripresa proprio in apertura grazie a una punizione perfetta calciata da Russini che bissa il gol di Catanzaro.

Accorcia il Monterosi con il rigore di Polidori (9' s.t.) per una spinta maldestra di Monteagudo, a quel punto i laziali pressano alla ricerca del pareggio, ma a ristabilire le distanze di sicurezza ci pensa Greco, abile a seguire l'azione di Moro dalla destra, ricevendo palla proprio a ridosso dell'area piccola. Il Catania non arretra, anzi occupa gli spazi come piace al proprio allenatore firmando la quarta rete ancora con Moro, abile a insiguarsi tra le maglie della difesa avversaria.

Con questo successo i rossazzurri avanzano in classifica fino al nono posto, con la prospettiva di migliorare, se non fosse per la penalizzazione che incombe. Che peccato.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: