Notizie locali
Pubblicità

Sport

Catania senza il suo bomber per le prossime due gare. Moro: «Mi farò perdonare»

Dopo la tripletta a Campobasso il centravanti in partenza per rispondere alla convocazione in Nazionale Under 20

Di Giovanni Finocchiaro

La tripletta a Campobasso, la festa con i compagni di squadra per una prestazione più che mai eroica visto il momento delicato della società alle prese con i suoi guai finanziari. E, poi la partenza per rispondere alla convocazione in Nazionale Under 20. Ore concitate per Luca Moro, centravanti rossazzurro che è stato chiamato dal ct Bollini per le gare del torneo Otto Nazioni.

Pubblicità

L'11 e il 15 Moro potrebbe anche giocare da titolare o da subentrante contro Repubblica Ceca a Pesaro e Romania a Sassuolo. Dunque il Catania non avrà il capocannoniere della C per le gare di mercoledì contro la Vibonese e di domenica prossima contro il Foggia ancora in casa.

 

 

Moro ha promesso di rimediare: «Durante il periodo in cui sarò in Nazionale auguro ai compagni il meglio possibile, dovranno mettere in campo quello che sanno, consapevoli di avere svolto un grande lavoro. Io non potrò segnare per il Catania ma mi farò perdonare quando rientrerò dalla Nazionale, promesso».

 

 

Tredici gol in undici gare. Moro è diventato il cannoniere più prolifico della Serie C: «La convocazione in Nazionale è merito del grande Catania che siamo, stiamo facendo delle grandi partite. E poi segnare fa sempre bene. Il merito va alla squadra che mi permette di allenarmi ad alta intensità. I gol? Non ho fatto calcoli ma c'era voglia di dimostrare qualcosa».


 

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: