Notizie locali
Pubblicità
foto Facebook Catania SSD

Sport

Catania, si parte con la Sancataldese e arriva anche Gianluca Litteri

Esordio in Coppa per i rossazzurri che nel frattempo hanno ufficializzato l'ingaggio  dell'attaccante. Il tecnico  Ferraro: «Tutti daranno il massimo contro di noi perché offriamo visibilità» 

Di Giovanni Finocchiaro

La lunga trattativa che ha condotto Gianluca Litteri alla firma sul contratto che lo legherà al Catania Ssd per due stagioni ha dato ai tifosi un motivo in più per sperare in una stagione di grandi soddisfazioni. Litteri, nato nel quartiere Civita, è la ciliegina sulla torta di un gruppo che in attacco ha sei giocatori di comprovata abilità: «Ho coronato il sogno di una vita, giocare con la maglia del Catania». Ai tifosi ha rinnovato l'invito: «Spero di vedervi in tanti al Massimino».

Pubblicità

 

 

Litteri, nato il 6 giugno 1988, in carriera ha firmato 77 gol e 27 assist nelle competizioni professionistiche ufficiali, conquistando anche uno scudetto con lo Slavia Praga, in Repubblica Ceca. Tre le promozioni dalla C alla B: con la Ternana nel 2012, con il Cittadella nel 2016 stabilendo a quota 16 il primato personale in termini di realizzazioni nell’arco della singola stagione, con il Venezia nel 2018.

Dopo gli inizi nel Giarre, Litteri è cresciuto nel settore giovanile dell’Inter (nella Primavera B era in squadra con Balotelli), ha indossato anche le maglie del Vicenza, della Salernitana, della Virtus Entella, del Latina, del Cosenza, del Padova e, nelle ultime due annate, della Triestina. Ben 200, con 40 reti all’attivo, le presenze in Serie B del neo-rossazzurro.

Il Catania esordirà in Coppa Italia di D a San Cataldo domani, sarà una domenica storica perché si prepara al primo match della gestione Pelligra, il primo dopo il fallimento del 9 aprile scorso. Si prevede un esodo dei tifosi che hanno acquistato tutti i 620 biglietti messi loro a disposizione. In conferenza stampa, il tecnico rossazzurro, Giovanni Ferraro, ha presentato così il confronto: «Cominciamo la stagione affrontando la Sancataldese. Ogni avversario cercherà di mettere qualcosa in più sapendo di affrontare il Catania, avversario che concede grande visibilità. Sappiamo delle difficoltà cui andremo incontro nel corso della stagione, guai a non capire questo aspetto. Bisognerà assicurare la giusta tensione, concentrazione, ritmo e soprattutto grande umiltà. Ogni settimana affronteremo avversari che sentiranno di affrontare la partita più importante della stagione contro il Catania. Formazioni e tifoserie motivate. Noi dovremo essere pronti a superare queste difficoltà».

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA