Notizie locali
Pubblicità

Sport

Catania: Tribunale, decaduta offerta di acquisto per il Catania

'Inadempienza pagamento, chiedere fondi Lega Pro per campionato'

Di Redazione

CATANIA, 08 APR - "I curatori fallimentari hanno comunicato al Fc Catania 1946 srl" dell'imprenditore Benedetto Mancini "la decadenza per inadempimento all'obbligo di pagamento integrale del corrispettivo". Lo ha reso noto il Tribunale del capoluogo etneo dopo gli accertamenti espletati sull'offerta per acquisire il ramo caratteristico della società Calcio Catania Spa, dichiarata fallita nel dicembre del 2021. I curatori, informa inoltre il Tribunale, "hanno provveduto a dame comunicazione alla Figc e alle Lega Pro, richiedendo, ove possibile, un intervento o contributo di carattere economico finanziario straordinario da parte della Lega Pro, in misura tale da consentire di coniugare l'interesse alla regolare prosecuzione del campionato in corso con gli interessi della procedura fallimentare". I curatori fallimentari sono stati incaricati infine di presentare una "relazione al Tribunale di Catania" sulla "permanenza delle condizioni economicoð finanziarie per il mantenimento dell'esercizio provvisorio del ramo caratteristico di azienda" che scade il prossimo 19 aprile. La vendita, fissata dai tre curatori nominati dalla sezione Fallimentare del Tribunale, comprende "diritti pluriennali alle prestazioni dei calciatori; struttura e organizzazione del settore giovanile; immobilizzazioni materiali; indumenti, merce store, targhe, coppe e trofei; due marchi registrati". Non fa parte della procedura il titolo sportivo, che non può essere ceduto a terzi, ma può solo essere attribuito dalla Figc a una diversa società in presenza dei requisiti richiesti dalle norme federali.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: