Notizie locali
Pubblicità

Sport

Ciclismo: Gran Fondo Lombardia con Sormano e Ghisallo

I consigli di Cunego, andare sempre con il proprio passo

Di Redazione

MILANO, 07 SET - Sarà una Gran Fondo Lombardia per scalatori quella che si correrà il prossimo 9 ottobre con partenza a arrivo da Cantù dopo 117 chilometri e 1.700 metri di dislivello. Presentata oggi nel negozio Technogym di Milano, la Gran Fondo vedrà affrontare il Muro di Sormano e la Madonna del Ghisallo, due delle più iconiche salite della Classica Monumento che è in programma il giorno prima. "L'arrivo del Lombardia dei professionisti - rivela Mauro Vegni, direttore del Giro d'Italia e di tutte le corse organizzate da RCS Sport - sarà a Como con partenza da Bergamo. E' normale, c'è la consueta alternanza tra le due città". Per questo il ritiro dei kit è stato fissato a Como, per permettere ai partecipanti di vedere il finale della corsa. A consigliare gli amatori intanto ci pensa Damiano Cunego, tre volte vincitore del Lombardia e ospite speciale della presentazione: "Vincere il Lombardia per me ha sempre avuto valore doppio perché tutti mi consideravamo sempre il favorito e mi controllavano. A chi farà la Gran Fondo dispenso un solo consiglio: andare sul Muro di Sormano e sul Ghisallo con il proprio passo. Il Sormano sono appena due chilometri ma sono durissimi: strada stretta, spesso bagnata, con rischio di cadute".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: