Notizie locali
Pubblicità

Sport

Conference League:Mourinho,già su 1-0 sentivo che era fatta'

Giocare bene e vincere è fantastico,noi meglio di ciò che dicono

Di Redazione

ROMA, 14 APR - "Cosa mi ha colpito di più? Tutto. Stare in semifinale è la cosa più importante. Ma abbiamo avuto pressing e intensità dal primo minuto. Già dall'1-0 sentivamo che era fatta". Così, dai microfoni di Sky Sport, José Mourinho dopo il poker di reti rifilate al Bodo Glimt, con annessa qualificazione alle semifinali della Conference League. "Ero fiducioso anche dopo il match di Bodo - dice ancora 'Mou' -, ho avuto la sensazione di essere superiori sempre. La gente si doveva concentrare sul campo. Inaccettabile vincere solo alla quarta partita contro questa squadra, ma era quella che contava. Era 2-1 per loro è finita 5-2". Sulle polemiche fra chi vuole il bel gioco e chi al quale interessa solo il risultato, Mourinho dice che "giocare bene e vincere è fantastico. Giocare bene e perdere non mi piace, e penso che giochiamo meglio di come la gente parla. Anche con la Salernitana nel secondo tempo abbiamo giocato molto bene. Oggi non c'è storia e siamo stati la squadra più forte.". Come sta gestendo Zaniolo? "Zaniolo vende. Si parla troppo di lui sia se gioca che se è infortunato o in panchina - risponde -. Sarebbe meglio per lui e per noi lasciarlo tranquillo. Oggi siamo riusciti a nascondere che giocava, sapevo che sarebbe stato fondamentale per la profondità e lo ha fatto molto bene. Domani sarà in prima pagine per cose positive"

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA