Notizie locali
Pubblicità

Sport

Da Mirko Zanni un bronzo che pesa: prima medaglia dopo 37 anni

Di Redazione

Un bronzo che pesa, e ripaga di «10 anni di dolori». La terza medaglia di giornata per l’Italia Team a Tokyo 2020 arriva dal sollevamento pesi e a firmarla è Mirko Zanni che, nella categoria 67 kg, è sul podio con 322 kg totali. Davanti a lui soltanto il cinese Lijun Chen (332 kg, con record olimpico) e il colombiano Luis Javier Mosquera Lozano (331 kg). 
 Il sollevamento pesi azzurro torna a vincere una medaglia olimpica 37 anni dopo l’oro di Norberto Oberburger conquistato a Los Angeles nel 1984 nei 110 kg. «Non salivamo sul podio delle Olimpiadi da 37 anni? Sono convinto che sarò l’apripista di una nuova era - è stato il commento a caldo dell’azzurro -, arriveranno altre medaglie perché siamo una squadra unita, lavoriamo bene, ci sono atleti importanti e seguiamo il progetto della Federazione». 
 «Questa medaglia di bronzo pesa, pesa tantissimo..», era stato il commento a caldo del ventiquattrenne Zanni: «questa medaglia è un premio a 10 anni dolori e di sacrifici». «Non so in che pianeta sono - ha detto - non potrei essere più felice di così. Questa medaglia pesa tanto, sono 10 anni di allenamento intenso, con dolori, gioie sacrifici, ma tutto ciò che ho fatto finora ora ha un senso». «Non sapevo di aver sbagliato l’alzata a 172 non me l’avevano detto e io senza occhiali non vedo niente - ha continuato - Sui 177 non ho voluto mollare, so chi c'è a casa, so che cosa sta facendo in questo momento, non potevo mollare... 
 La dedica? A mamma e papà e ai miei amici di Pordenone ma soprattutto a mio nonno che so che era lassù alla mia ultima prova». 
 Mirko Zanni, 23 anni, di Pordenone, arriva all’appuntamento olimpico da vicecampione europeo in carica. Zanni, che si presenta con un entry total di 330 kg, lotterà per una posizione importante. I suoi avversari più temibili, almeno sulla carta, sono il colombiano Luis Javier Mosquera Lozano (che si presenta con un totale di 340 kg) la cui ultima apparizione internazionale risale ai Campionati Panamericani del 2020 e il cinese Lijun Chen, detentore del record del mondo di totale con 339 kg. 
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: