Notizie locali
Pubblicità

Sport

Diana Bacosi, argento nello skeet: «Ho perso l'oro per un piattello, succede...»

L'azzurra, olimpionica a Rio, battuta dall'americana English

Di Redazione

L’azzurra Diana Bacosi conquista la medaglia d’argento nello skeet ai Giochi di Tokyo 2020. La tiratrice 38enne è stata battuta nella sfida finale per 56-55 dall’americana Amber English, medaglia d’oro. Bronzo alla cinese Meng Wei. 
(Altra medaglia, anche se non del metallo più preziosi, per l’azzurra, dopo l’oro a Rio 2016. Niente bis d’oro per la 38enne dell’Esercito che ci prova fino all’ultimo piattello ma viene beffata dopo un testa, dall’americana che colpisce 56 piattelli contro i 55 dell’italiana. Eliminata l’altra azzurra Chiara Cainero, 20/a con 114/125, campionessa olimpica di Pechino 2008 e argento a Rio 2016. 
«Speravo nell’oro, di bissare Rio,  è arrivato l’argento ma ho dato tutto ciò che avevo e sono  contenta così» ha detto Diana Bacosi - Ho dato continuità alle mie prestazioni e alla fine ho perso l’oro per un 
piattello: nello sport può succedere» . «Sono molto emozionata, è una medaglia che voglio dedicare a tutti gli italiani, perché è stato un anno difficilissimo per tutti: la pandemia ci ha messo in ginocchio ma noi, come popolo, siamo stati capaci di rialzarci, nella vita come nello sport». «Il momento più bello della giornata è stato quando ho capito che una medaglia era sicura - dice ancora la tiratrice azzurra -. In questo anno ho avuto difficoltà sportive, ma il mio ct Andrea Benelli mi ha tirato fuori dal momento nero e mi ha portato fino a qui, e a questo argento».  

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: