Notizie locali
Pubblicità

Sport

Disastro Szczesny, per la Juve solo un pari a Udine (e Ronaldo parte in panchina)

er offa sidBianconeri avanti 2 a 0 a metà primo tempo, ma nella ripresa si lasciano riprendere e rischiano grosso. Annullato nel recupero un gol a p 

Di Redazione

La Juve viene tradita da Szczesny che regala due gol all’Udinese e consente ai friulani di guadagnare un pari sorprendente - in una partita segnata dalla panchina iniziale di Ronaldo - ma alla fine non "rubato". Agrodolce il ritorno in panchina di Max Allegri e la Juve, che con due gol e due pali credeva di essere in una botte di ferro, si ritrova ad inseguire già l’Inter, oltre alla Lazio e all’Atalanta. La prima giornata corregge le previsioni: l’Inter sembra più concreta, la Juve ha qualche crepa in difesa. Dybala domina la gara ed è una grande notizia per la Juve, quelle cattive sono gli errori del portiere e il blocco psicologico degli ultimi minuti. Tardivo l’utilizzo di Ronaldo che trova al 94' di testa il gol-vittoria, ma che viene annullato per fuorigioco.

Pubblicità

Mille emozioni alla Dacia Arena, il ritorno di Allegri nasce con decisioni forti. Fuori Ronaldo e Chiesa per scelta tecnica, ma a Udine la fase di studio dura 3': Dybala ritrova il suo antico estro anticipando i difensori su apertura di Betancourt. L’Udinese reagisce rabbiosamente ma non va oltre una parata di Szczesny su conclusione di Pussetto. La Juve sorniona lascia sfogare gli avversari e colpisce in contropiede. Apertura di Dybala, amico geniale, per Cuadrado schierato esterno alto, guizzo splendido, Nuytinck superato e diagonale per il raddoppio. Il lavoro di Allegri dà già i suoi frutti, ma la difesa difetta in alcuni episodi. Nella ripresa Szczesny si fa anticipare da Arslan e lo falcia, poi viene spiazzato dal dischetto dal suo ex compagno Pereyra. Un palo di testa di Morata fa capire che la Juve è furiosa, ma poi un fuorigioco pescato dal var salva la Juve dal secondo rigore per un fallo di Danilo su Delofeu. Entrano Chiellini, Ronaldo e Kulusevski e subito Betancourt trova il palo. La Juve è in controllo, entra pure Chiesa, ma al 38' Szczesny combina un errore ancora più grave: gioca una palla vicino alla sua area ma si avventura in un controllo su Delofeu, poi calcia su Okaka, il pallone torna a Delufeu che trova un avventuro pari, con un gol finale annullato per fuorigioco a Ronaldo, ma che consegna molti ammaestramenti ad Allegri che comincia con un mezzo passo falso. 
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA