Notizie locali
Pubblicità

Sport

Grande attesa per il meeting "We Run Together"

Domani nella splendida struttura di Castelporziano, dalle 16 via alla seconda edizione dell'evento organizzato da Fiamme Gialle, Athletica Vaticana e Fidal Lazio.

 

Di lorenzo magrì

Lo sport e le Fiamme Gialle da sempre sono un binomio vincente. C’è così grande attesa per la seconda edizione del meeting di atletica leggera “We Run Together”, organizzato dal Gruppo Sportivo Fiamme Gialle in collaborazione con Athletica Vaticana e Fidal Lazio.

Pubblicità

L’importante evento prenderà il via domani alle 16, su piste e pedane del Centro Sportivo della Guardia di Finanza a Castelporziano e dopo il successo dello scorso anno, e l’entusiasmo che il meeting ha suscitato tra i partecipanti, il pubblico e le persone a vario titolo coinvolte, questa seconda edizione vuole riproporre, se possibile ancora con più forza, il messaggio dell’edizione 2021, per cui ”We Run Together” non si concentrerà sui contenuti tecnico agonistici, bensì sui messaggi quali la solidarietà, l’inclusione, l’amicizia, insomma tutti quei principi morali insiti nello sport e che lo sport riesce a promuovere in modo potentissimo.

Con la campionessa paralimpica di Tokyo Ambra Sabatini quale madrina, e la presenza del triplista cubano Andy Diaz, che da quest’anno ha ingrossato la pattuglia di atleti di tutto il mondo che si allenano a Castelporziano, nel suo caso  sotto la guida di Fabrizio Donato, e che proprio ieri a Castiglione ha realizzato con la straordinaria misura di m17,64 la migliore prestazione mondiale dell’anno nel triplo, il meeting prevede un programma che rispecchi il più possibile il suo fine solidale. 

Si inizierà infatti con l’attività giovanile dell’atletica laziale, protagonista con le staffette dei Comitati e delle Scuole di atletica, poi sarà la volta del mondo della Scuola con le staffette degli Istituti, e di seguito il Gran Premio Lazio della Guardia di Finanza, che vedrà al via, tra le altre, rappresentanze del Comando Regionale e dei cinque Comandi Provinciali del Lazio. Successivamente saranno in pista le Staffette delle Ambasciate presso la Santa Sede, con al via personale delle Ambasciate di Stati Uniti, Belgio, Taiwan, Australia, Ucraina, Regno Unito, Bulgaria, Croazia, Italia, Malesia e Iraq, che gareggeranno insieme alle rappresentanze del Dispensario S.Marta e del centro migranti di Astalli. Per finire, le staffette dell’Amicizia, che come lo scorso anno concentreranno davvero una variegata e preziosa platea di protagonisti: dalle Case Circondariali di Rebibbia e Velletri, alle squadre dei ragazzi disabili degli Special Olympics, dalle staffette di organizzatori romani (l’Appia Run, la Roma Ostia, la Maratona di Roma), ai master, dalle rappresentative della Croce Rossa e dell’USSI, fino alle squadre “istituzionali” del X Municipio e del Team Governo.

Nel corso del meeting interverrà anche la Banda musicale della Guardia di Finanza, che allieterà il pomeriggio accompagnando i vari momenti delle competizioni, e al termine avrà luogo la S.Messa.

 

Il Generale di Brigata Enzo Parrinello

 

Infine, proprio in un’occasione in cui il nostro sodalizio mette in campo un evento dai significativi contenuti sociali – sottolinea il Generale Enzo Parrinello, comandante della Polisportiva Fiamme Gialle - verrà presentato per la prima volta il Bilancio Sociale 2021 delle Fiamme Gialle. Si tratta di una pubblicazione che raccoglie in modo organico, insieme a una serie di informazioni tecniche ed organizzative, tutte le iniziative di carattere sociale e solidale poste in essere lo scorso anno>.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: