Notizie locali
Pubblicità

Sport

Doping: firmato protocollo intesa tra Nado Italia e i Nas

N.1 Nado Pigozzi, Italia non arretra nella lotta al doping

Di Redazione

ROMA, 22 LUG - Il direttore generale di Nado Italia, Alessia Di Gianfrancesco, e il comandante del Comando dei Carabinieri per la tutela della salute, gen.Paolo Carra, hanno sottoscritto a Roma, nella sede dei Nas, un protocollo di intesa rafforzando la collaborazione, avviata nel 2015, per la lotta al doping. Il protocollo definisce le modalità d'interazione tra Nado Italia e il Comando Carabinieri nell'ambito dei controlli antidoping prevedendo la partecipazione degli ispettori antidoping del Nas alle sessioni di prelievo disposte da Nado Italia, nonché la cooperazione nelle attività di intelligence e investigazione sulle attività contrarie alla normativa antidoping. "Un atto formale ma di grande significato, un accordo che ha il valore di un messaggio inequivocabile: l'Italia non ha alcuna intenzione di arretrare nella lotta al doping", commenta il presidente di Nado Italia, Fabio Pigozzi, presente alla firma. Il generale Carra ha sottolineato che "l'impegno del personale dei Nas continuerà con rinnovato slancio e professionalità, al fine di contrastare fenomeni illegali che, oltre ad alterare lo svolgimento delle manifestazioni sportive, rappresentano un gravissimo rischio per gli assuntori di sostanze dopanti".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: