Notizie locali
Pubblicità

Sport

Doping: Nado Italia, Datti nuovo responsabile Intelligence

Pigozzi 'si tratta di una figura eccellente'

Di Redazione

ROMA, 15 SET - Il tenente colonnello dei Carabinieri Marco Datti è il nuovo responsabile dell'Intelligence&investigation di Nado Italia. L'ufficiale è stato comandato presso l'Agenzia nazionale antidoping per le specifiche competenze sviluppate nel corso della carriera, necessarie per assumere un incarico fondamentale nella lotta e nel contrasto al doping. Datti metterà a disposizione dell'Agenzia e dello sport l'esperienza e le capacità maturate nei precedenti incarichi coperti nell'ambito dei Nuclei antisofisticazioni e sanità (Nas) dell'Arma. "Si tratta di una soluzione eccellente all'interno del piano organizzativo di Nado Italia, in ottemperanza degli standard internazionali antidoping - spiega il presidente di Nado Italia, Fabio Pigozzi -. Il tenente colonnello Datti, infatti, dal 2001 al 2013 ha svolto l'incarico di comandante del Nas di Roma, quindi è stato a capo della relativa Sezione Operazioni e dall'anno successivo fino al settembre 2020 ha poi guidato il Comando Carabinieri per la tutela della salute. Tali incarichi gli hanno consentito di affinare una preparazione specifica, operando nel coordinamento e nell'indirizzo del Nas e interloquendo con le Direzioni generali del ministero della Salute, in particolare nel settore sanitario".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: