Notizie locali
Pubblicità

Sport

Ecco l'Almanacco 2022, tutto sul mondo del pedale

Nuova edizione firmata ancora dall'ex ct Davide Cassani

Di Redazione

ROMA, 06 APR - L'Almanacco del ciclismo, compiuti nel 2021 i 30 anni, prosegue nella conservazione della memoria del ciclismo. Il volume 2022 rappresenta un punto di riferimento per gli addetti ai lavori, gli appassionati e i dirigenti ed è considerato un' autentica 'Bibbia dei pedale', per la completezza dei contenuti e le statistiche. Firmato per la 18/a volta dall'ex ct Davide Cassani, insieme per il terzo anno col giornalista Beppe Conti, l'Almanacco si avvale del coordinamento di Roberto Ronchi e della collaborazione di Danilo Viganò, esperto delle categorie ciclistiche minori, ma anche di Gian Luca Giardini - commentatore di bike Channel - e Bruno Sueri, custode della memoria del ciclismo. Nell'edizione 2022 si trovano, fra le altre cose, i risultati di tutte le corse su strada 2021, in linea e a tappe, italiane ed estere, dai prof agli allievi, uomini e donne, di ciclocross e mountain bike, e delle gare su pista; oltre tremila schede con la carriera dei protagonisti (World Tour e Professional Teams, e schede biografiche con vittorie dei Continental Teams) dilettanti e donne in attività nella stagione, l'elenco dei neo professionisti, i trasferimenti. Inoltre, i calendari dalle gare WorldTour ai Mondiali, fino alle categorie minori, e tante altre informazioni, statistiche e albi d'oro.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA