Notizie locali
Pubblicità

Sport

Europa League: Gasperini, confusione sul 'mani' da rigore

'Era più fallo di quello che ha causato la punizione'

Di Redazione

BERGAMO, 14 APR - "Sui falli di mano c'è una confusione assoluta, era più fallo di quello che aveva causato la punizione". Gian Piero Gasperini, dopo lo 0-2 col Lipsia, torna sull'episodio del penalty negato all'Atalanta per il braccio largo di Dani Olmo sulla conclusione da fermo di Malinovskyi: "L'interpretazione ci ha penalizzati - prosegue il tecnico nerazzurro -. Purtroppo noi le palle inattive non riusciamo a sfruttarle". Segue l'analisi del momento no: "In queste ultime gare abbiamo avuto difficoltà nell'effettuare l'ultimo passaggio e il tiro. Ma con una prestazione come questa sera possiamo comunque recuperare posizioni in campionato". Infine, sulla quarto di finale di ritorno: "Abbiamo fatto un'ottima partita per larghi tratti, purtroppo non è bastato - chiude Gasperini -. Abbiamo concesso qualcosa, com'era normale che fosse, anche perché in Europa non si vedono partite dove attacca solo una squadra".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA