Notizie locali
Pubblicità

Sport

Europei multi sport: 14 siciliani in azzurro a Monaco

Da domani al 21 prossimi in Germania la rassegna continentale che vedrà impegnati nell'atletica (sui 100 ci sarà anche Jacobs) Mangione, Melluzzo, Randazzo, i due Zoghlami e la Incerti; nella canoa velocità Irene e Samuele Burgo, Di Liberto, Schera e Petracca e nel canottaggio Ruta, Mignemi e Gaetani Liseo 

Di Lorenzo Magrì

 

Pubblicità

 

Tutto pronto a Monaco di Baviera per ospitare i campionati Europei multi sport. Da domani al 21 prossimo in palio i titoli continentali nell’atletica, ciclismo, ginnastica, canottaggio e triathlon, canoa velocità, arrampicata sportiva, beach volley e tennistavolo. E saranno 14 i siciliani in azzurro in Germania e pronti a fare bene nell'atletica, canoa velocità e canottaggio.

 

 

Filippo Randazzo, Alice Mangione, Matteo Melluzzo, il prof. Filippo Di Mulo e i due gemelli Ala e Osama Zoghlami
Il siracusano Matteo Melluzzo (Fiamme Gialle)

 

ATLETICA: JACOBS CI SARA'. Tra i 101 azzurri convocati nell'atletica ci sarà anche Marcell Jacobs che ha sciolto tutti i dubbi e martedì prossimo alle 20,05 sarà ai blocchi di partenza della semifinale dei 100 metri (la finale 2 ore e 10’ più tardi) e del gruppo fanno parte sei siciliani. Nel settore sprint diretto dal catanese Filippo Di Mulo, in azzurro il siracusano Matteo Melluzzo pronto a dare il suo contributo alla staffetta 4 per 100 e del gruppo oltre a Melluzzo fanno parte altri cinque siciliani con il solo dubbio legato alla presenza o meno del saltatore etneo Filippo Randazzo che aveva già saltato i Mondiali di Eugene per un infortunio. L’allievo di Carmelo Giarrizzo dopo l’esordio dopo 4 mesi di stop con 7,53 ad Avola, sabato scorso a Chorzow in Polonia dopo il primo salto a 7,63 s’è dovuto fermare per un fastidio al bicipite femorale sinistro dopo che aveva saltato i Mondiali per un problema alla coscia destra.

 

La maratoneta Anna Incerti e il prof. Tommaso Ticali

 

L’altra poker siciliano è composto dalla velocista nissena Alice Mangione in gara sui 400 piani e con la staffetta 4 per 400; i due gemelli Ala e Osama Zoghlami, i due allievi di Gaspare Polizzi che a Monaco correranno i 3000 siepi e in questi giorni stanno rifinendo la preparazione in altura al Sestriere e la fondista palermitana Anna Incerti, l’allieva del prof. Tommaso Ticali che sarà alla sua quinta partecipazione in una rassegna continentale in maratona (nel 2016 ad Amsterdam si disputò la mezza) con in bacheca l’oro vinto nel 2010 a Barcellona.

 

Andrea Schera, Irene e Samuele Burgo
Il palermitano Andrea Di Liberto in azione

 

La megarese Cristina Petracca (Marina Militare)

 

CANOA VELOCITA'. Nella canoa velocità al via tutte e cinque i siciliani protagonisti ai Mondiali che si sono conclusi domenica ad Halifax in Canada con in testa l’equipaggio del K2 1000 che ha vinto l’argento, composto dal siracusano Samuele Burgo e dal palermitano Andrea Schera. La formidabile coppia siciliana allenata alle Fiamme Gialle dal megarese Antonio Scaduto, da atleta bronzo nel K2 1000 ai Giochi di Pechino 2008, tornerà in acqua in questa specialità provando a fare lo sgambetto in casa alla coppia tedesca che ha vinto il Mondiale in Canada. Samuele Burgo proverà a rifarsi anche nel K1 1000 dove ha fallito la finale iridata. Completano la spedizione siciliana a Monaco il palermitano Andrea Di Liberto, la megarese Cristina Petracca e la siracusana Irene Burgo, la sorella di Samuele che in Canada ha chiuso al 9° posto nella finale del K1 1000 e che a Monaco proverà a fare festa insieme al fidanzato Pietro Ruta.

 

La catanese Giulia Mignemi

 

 

Emanuele Gaetani Liseo (Telimar Palermo) in azione con il 4 senza
Pietro Ruta (Fiamme Oro) in azione

 

CANOTTAGGIO. Pietro Ruta, atleta di Ispica, sarà in gara nel canottaggio nel doppio pesi leggeri dopo aver vinto quest’anno in Coppa del Mondo. E nel canottaggio in azzurro anche la catanese Giulia Mignemi impegnata nel quattro di coppia dove punta al podio con Paola Piazzolla, Silvia Crosio e Arianna Noseda e il palermitano Emanuele Gaetani Liseo, l’atleta della Canottieri Telimar che farà parte dell’otto azzurro con Vincenzo Abbagnale, Cesare Gabbia, Matteo Lodo, Marco di Costanzo, Leonardo Pietra Caprina, Giuseppe Vicino, Matteo Castaldo e timoniere Enrico D’Aniello che dovrà vedersela contro Gran Bretagna, Germania, Paesi Bassi e Romania.

 

Approfondimenti sul giornale in edicola oggi

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: