Notizie locali
Pubblicità

Sport

Europei U17: gli Azzurrini Corradi all'esordio con la Polonia

Partite di qualificazione dal 20 al 26 aprile in provincia Siena

Di Redazione

ROMA, 19 APR - Sarà la provincia di Siena ad ospitare dal 20 al 26 aprile la seconda fase di qualificazione all'Europeo Under 17. Siena, Poggibonsi e Colle di Val D'Elsa le tre città coinvolte nell' organizzazione delle partite al termine delle quali si saprà se la Nazionale Under 17, guidata da Bernardo Corradi, si qualificherà alle fasi finali del torneo continentale che si giocherà in Israele dal 16 maggio al primo di giugno. Di questo si è parlato oggi nella conferenza stampa di presentazione del mini torneo presso la Sala delle Lupe del comune di Siena. Presenti il sindaco della città toscana, Luigi De Mossi; l'assessore allo Sport, Paolo Benini; l'allenatore della Nazionale Under 17, Bernardo Corradi e il capitano degli Azzurrini, Luca Lipani. "Una grande opportunità e una bella vetrina per Siena". Così De Mossi commenta l'élite round che vedrà la Nazionale Under 17 giocare due delle tre partite all'Artemio Franchi di Siena: "Desidero ringraziare la Figc continua il sindaco - per la scelta di Siena e naturalmente Bernardo Corradi, grande senese oltre che grande sportivo, che sono convinto saprà guidare la squadra azzurra con competenza e la passione che caratterizza noi senesi. La presenza dell'Ucraina, nonostante la drammaticità del momento, è un ulteriore esempio che lo Sport sa dare sulla solidarietà umana e sul desiderio di pace tra i popoli ". Per Corradi si tratta di un ritorno a casa. Siena è il luogo dove è nato e dove ha mosso i primi passi nel mondo del calcio, fino a diventare giocatore professionista, realizzare 118 gol in carriera e approdare in Figc nel 2017: " E' per me una grande emozione - dice il tecnico azzurro - ritornare, seppur in veste diversa, nei luoghi che mi hanno visto crescere: Siena, Poggibonsi, dove ho esordito giovanissimo in Serie C, sono i posti dove ho calciato i primi palloni, insieme ai miei amici di sempre." Sulle difficoltà del torneo: "In delle gare internazionali a livello giovanile - prosegue Corradi -, non bisogna mai dare per scontato nulla. Polonia, Kosovo e Ucraina sono avversarie di tutto rispetto e noi daremo tutto quello che abbiamo per vincere questo torneo".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: