Notizie locali
Pubblicità

Sport

F1: a Imola attesa per la Ferrari, Red Bull insegue

Riflettori su Leclerc anche nella gara Sprint

Di Redazione

ROMA, 21 APR - Dopo il Bahrein, l'Arabia Saudita e l'Australia, il Mondiale di Formula 1 sbarca in Europa con il Gran Premio dell'Emilia-Romagna che sarà un altro esame per le Ferrari, soprattutto per Charles Leclerc, partito fortissimo con due vittorie e un 2° posto nei primi tre appuntamenti. Risultati che hanno stravolto le previsioni, a cominciare da quella del favorito per il successo nel Gran Premio: sul circuito di Imola, con tantissimi tifosi pronti a sostenere la Rossa, un altro trionfo del pilota monegasco con Snai si gioca a 2,00, con il solito Max Verstappen primo inseguitore a 2,75 e l'altro ferrarista Carlos Sainz a 6,50. Le difficoltà in questo inizio di stagione di Lewis Hamilton (che ha conquistato soltanto 28 punti nelle prime tre gare) si riflettono nelle quote Snai, tanto che la vittoria a Imola del britannico è schizzata a 12, con Perez a 10 che si piazza dietro i primi tre favoriti. La novità del GP di Imola è la presenza della gara F1 Sprint, un mini Gran Premio sulla distanza di 100 chilometri che si correrà sabato alle ore 16.30 (l'appuntamento si ripeterà in Austria e in Brasile). A differenza del formato 2021, non andranno a punti soltanto i primi tre, ma i primi otto, con l'ordine di arrivo che definirà anche la griglia di partenza del Gran Premio di domenica. Le quote Snai della gara Sprint riflettono quelle della gara principale, ma soltanto nei primi tre favoriti: Leclerc (2,00), Verstappen (2,75) e Sainz (6,50); Perez sale da 10 a 12, Hamilton invece passa da 12 a 15. La griglia di partenza della F1 Sprint sarà invece definita dalle qualifiche del venerdì: anche in questo caso, Leclerc è il dominatore della lavagna a 2,00, con Verstappen a 2,75 e Sainz a 4,50. Molto più distanti, rispetto alle altre offerte di Snai, Perez a 15 e Hamilton a 20. L'avvio straordinario della Ferrari ha cambiato le quote antepost per il vincitore del Mondiale: Leclerc, che prima di Melbourne era alle spalle di Verstappen, ha messo la freccia e ora comanda a 1,50, con l'olandese a 3,25 (due settimane fa era a 2,00, con Leclerc a 2,25). La fiducia nei confronti della Ferrari è totale: a 1,60 si gioca anche il titolo costruttori, con la Red Bull a 2,75.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: