Notizie locali
Pubblicità

Sport

Federica Pellegrini in semifinale nei 200 sl: «Ma devo fare meglio, scalata difficile»

Quindicesimo posto in batteria, per centrare la finale nella sua quinta olimpiade deve fare un'impresa

Di Redazione

Federica Pellegrini chiude al quinto posto la sua batteria dei 200 stile libero ai Giochi olimpici di Tokyo conquistando col 15esimo tempo un posto nelle semifinali. La "divina" alla 25esima gara a cinque cerchi in carriera, quinta olimpiade per lei, chiude in 1'57''33, il miglior tempo della batteria è della la ceca Barbora Seemanova, 1'56''38. 
«Sarà una scalata molto difficile, ma ci proviamo fino alla fine, quindi vi chiedo tanto tifo, grazie». Così Federica Pellegrini si è rivolta ai tifosi italiani dai microfoni della Rai dopo aver staccato a fatica il biglietto per le semifinali dei 200 stile libero ai Giochi di Tokyo. «E' stata molto faticosa, proprio entrare in gara da subito - ha spiegato la veneta - Mi sono sentita molto rallentata, mi sembrava di fare più fatica di quella che stavo realmente facendo. Sono passata per un pelo, di sicuro per domattina bisogna cambiare registro e lottare da una corsia laterale per la finale. Come è stata la vigilia? Abbastanza serena, tranquilla per la prima volta ai Giochi. Mi sono preparata bene e vorrei continuare a fare bene».

Pubblicità

La Pellegrini si è poi soffermata sul clima trovato ai Giochi. «E' molto bello essere qui, una grande soddisfazione, sempre molto emozionante - ha osservato l’azzurra - La bolla? In questo anno ne abbiamo vissute e subite parecchie, siamo abbastanza abituati. Certo è un pò brutto senza pubblico ma lo sapevamo già».


 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA