Notizie locali
Pubblicità

Sport

Fifa: Romy Gai nuovo Chief Business Officer

Ex dirigente Juventus subentra a Kay Madati

Di Redazione

ROMA, 13 APR - Romy Gai è stato nominato Chief Business Officer della Fifa. Lo ha annunciato oggi la federcalcio mondiale. Gai, ex dirigente della Juventus e presidente di Awe International Group, e un periodo come CEO di UAE Football League (UFL) negli Emirati Arabi Uniti, subentra a Kay Madati che, per motivi personali, lascerà l'organizzazione come Chief Commercial Officer nei prossimi mesi. "La nomina di Romy rafforzerà ulteriormente l'impegno della FIFA nei confronti dei nostri partner commerciali e di marketing", ha affermato il Segretario generale della FIFA Fatma Samoura. "Ha avuto un coinvolgimento a vita nel calcio e siamo lieti di avere la sua esperienza in vista delle nostre future iniziative imprenditoriali in tutto il mondo". "La FIFA ha molte opportunità per far crescere il calcio nel nostro mondo in rapida evoluzione - le parole di Romy Gai - e non vedo l'ora di garantire che la nostra squadra commerciale svolga un ruolo sostanziale nel garantire che l'organo di governo del calcio mondiale sia al centro di tutti questi importanti affari. sviluppi al fine di avvantaggiare il nostro sport a livello globale". La nomina del Sig. Gai coincide con l'annuncio della partenza del Sig. Madati, con l'attuale Chief Commercial Officer che rimarrà a bordo fino a fine giugno 2022 per supportare la divisione commerciale nella gestione del periodo di transizione. "Vorrei anche ringraziare Kay per il suo impegno durante il tempo trascorso con noi", ha aggiunto Fatma Samoura. "Uno dei mandati di Kay all'arrivo era quello di coltivare e sviluppare le innumerevoli opportunità che il panorama multimediale virtuale di oggi offre al calcio per soddisfare il nostro obiettivo FIFA Vision 2020-2023 di rendere il gioco davvero globale. Il lancio di FIFA+ è una testimonianza del suo lavoro e di quello della squadra che Romy eredita come parte della divisione Commerciale della FIFA".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: