Notizie locali
Pubblicità

Sport

Fiorentina: Joe Barone, vogliamo tenere Milenkovic

Dg, 'Grazie tifosi già fatti 10.000 abbonati, presto c'è Rocco'

Di Redazione

FIRENZE, 11 LUG - Nonostante le voci di mercato, la Fiorentina vuole che rimanga a Firenze il difensore Nikola Milenkovic. "E' al sesto anno che è a Firenze, sappiamo che è un giocatore di livello, lo conosciamo bene. Continuiamo a parlare, la società lo vuole qui", ha detto riguardo a Milenkovic, il direttore generale della Fiorentina Joe Barone a margine della presentazione del Viola Village nel ritiro a Moena (Trento), in Val di Fassa. "Siamo in un bel posto, molto particolare, ormai sono tanti anni che veniamo qui e siamo contenti perché la squadra si sta preparando abbastanza bene - ha affermato -. La cosa importante è stata presentarsi al completo o, quasi, già ora. Il mercato ha i suoi tempi e direi che siamo stati preparati. Siamo sempre attivi per capire cosa succede nel calcio europeo e mondiale e questa volta ci siamo mossi in fretta. Ogni giorno facciamo riunioni col mister, poi vedremo. Se faremo altri colpi ad agosto? Vedremo. Ci sono uscite e giovani da mandare a giocare". La nuova Fiorentina in attacco vedrà protagonista il serbo Jovic, arrivato dal Real Madrid. "Ogni giocatore ha un impatto - ha sottolineato Barone -, certo che Jovic è di livello altissimo. Però fa parte di una squadra, di una rosa". Nei prossimi giorni, forse già nel prossimo fine settimana, potrebbe arrivare dallo Shakhtar Donetsk l'esterno difensivo Dodò: "Lo stiamo seguendo, ma non posso dire più di questo. Ci stiamo lavorando". Infine, il dg Joe Barone lancia un messaggio ai tifosi viola: "Voglio ringraziare la tifoseria, abbiamo già 10.000 abbonati. Il nostro stile di vita rappresenta la città più bella del mondo. State compatti, dobbiamo agire tutti con tanta pazienza. Rocco Commisso ci sta mettendo tutto il suo impegno, presto sarà anche presente, al momento giusto. Voglio ricordare che sta investendo e non solo sul Viola Park, ma sulla squadra".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: