Notizie locali
Pubblicità

Sport

Genoa: Blessin, non c'è motivo per euforia ma è bene che ci sia

'A Verona per Genoa sarà durissima, tifosi ci copriranno spalle'

Di Redazione

GENOVA, 03 APR - "Sarà una partita durissima ma avremo i nostri tifosi a coprirci le spalle e questo sarà positivo". Alexander Blessin ha ancora negli occhi la grande festa che un migliaio di tifosi ha fatto alla squadra alla riapertura del centro sportivo dopo due anni di chiusura per covid- L'hanno fatta per incoraggiare la squadra in vista della trasferta di Verona di domani. Saranno 3000 i genoani sulle gradinate del Bentegodi. "Quello di ieri è stato un gesto eccezionale - ha sottolineato il tecnico -. E' stato un segnale anche per noi vedere che tifosi, squadra e staff si sono uniti e compattati in queste settimane. Però chiaramente non abbiamo ancora raggiunto niente e dobbiamo continuare a lavorare in questo modo. Non c'è motivo di essere troppo sicuri ed euforici. Però vogliamo mantenere l'euforia. Ora serve essere concentrati per mantenere questa strada. Mi fa piacere che i giocatori abbiano preso la via giusta, ma bisogna continuare a lavorare come abbiamo fatto fino ad oggi". E allora sotto con la squadra di Tudor che Blessin ha analizzato attentamente. "Non solo cercano l'uno contro uno ma giocano anche a specchio e usano il tridente. Abbiamo scandagliato ogni dettaglio. Non sono una squadra che sfrutta contropiedi veloci ma hanno grandi qualità nel palleggio e nel possesso palla. Quando attaccano lo fanno tutti insieme e cercano di portare molti giocatori in area, per questo sono molto pericolosi. E' una squadra che ha qualità. Dobbiamo stare molto attenti a non lasciare loro troppi spazi".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: