Notizie locali
Pubblicità

Sport

Giudice: 10 squalificati per un turno in Serie B

Una giornata di stop a Modesto, allenatore del Crotone

Di Redazione

ROMA, 04 APR - Il giudice sportivo della Lega calcio di Serie B, Germana Panzironi, in relazione alle partite disputate fra sabato e ieri (13/a giornata di ritorno), fra i calciatori espulsi, ha squalificato per una giornata Crescenzi (Cremonese). Fra i calciatori non espulsi un turno ad Angella e Santoro (Perugia), Ba (Alessandria), Bianchetti e Fagioli (Cremonese), Cotali e Gatti (Frosinone), Del Prato (Parma) e Montalto (Reggina). L'allenatore del Crotone, Francesco Modesto, è stato squalificato per una partita, così come il tecnico in seconda del Lanerossi Vicenza, Alessandro Lazzarini. Il ds del Crotone, Giuseppe Ursino, è stato multato di 5 mila euro, per "avere, al termine della partita, negli spogliatoi, rivolto con veemenza una critica irrispettosa agli ufficiali di gara". Un turno di squalifica, invece, è stato inflitto al ds del Pordenone, Emanuele Berrettoni. Ammenda di 3 mila euro al Lecce per "avere suoi sostenitori, nel corso del primo tempo, lanciato nel recinto di gioco un fumogeno e un petardo. Ammenda di 2 mila euro al Frosinone per "avere suoi sostenitori, al 46' del secondo tempo, intonato un coro insultante nei confronti dell'arbitro". In merito al lancio di un oggetto che ha colpito l'arbitro Eugenio Abbattista a una spalla, in Cremonese-Reggina 1-1, il giudice ha disposto alla Procura un supplemento di accertamento istruttorio che specifichi a quale tifoseria sia da attribuire il gesto.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: