Notizie locali
Pubblicità

Sport

Giudice Lega Pro, per Foggia multa e curve chiuse

Aggressione a Iemmello: ammenda 10mila euro e Nord senza tifosi

Di Redazione

ROMA, 12 APR - Multa diecimila euro e "l'obbligo di disputare una gara casalinga con i settori destinati ai tifosi locali denominati curva nord e curva sud privi di spettatori e la gara casalinga successiva con il settore destinato ai tifosi locali denominato curva nord privo di spettatori". Questa la pena inflitta dal giudice sportivo della Lega Pro, Stefano Palazzi, al Foggia in relazione a quanto accaduto nel corso della partita persa contro il Catanzaro. In una nota, il giudice sportivo sottolinea che i tifosi del Foggia "hanno posto in essere fatti contrari alle norme in materia di ordine e di sicurezza e fatti violenti, integranti pericolo per l'incolumità pubblica, e hanno intonato cori ed esposto striscioni oltraggiosi nei confronti di un calciatore della squadra avversaria e delle istituzioni calcistiche e di loro rappresentanti". Ma riconosce al club pugliese che i suoi dirigenti "hanno collaborato con le Forze dell'Ordine per far cessare i comportamenti tenuti dai propri sostenitori, con una condotta molto fattiva che merita di essere valutata in modo prevalente rispetto alle altre circostanze di segno negativo".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA