Notizie locali
Pubblicità

Sport

Il Catania non muore mai: la doppietta di Simonetti stende la Juve Stabia

I rossazzurri risorgono e con un gol per tempo passano sul campo delle Vespe

Di Giovanni Finocchiaro

L'orgoglio di un gruppo di uomini veri. E anche soli, visto che nessun imprenditore vuole subentrare a sostegno. Ma a Castellammare di Stabia il Catania ha sovvertito ogni cattivo pensiero dominando e vincendo (2-0) una gara complicata già alla vigilia e poi resa quasi impossibile da gestire per il -2 di penalizzazione in classifica arrivato a un paio d'ore dal fischio d'inizio.

Pubblicità

Nessuno ha scalfito orgoglio e determinazione di una squadra che ha dominato sulle fasce, ha giocato palla a terra, ha limitato le reazioni dello Stabia, ha sfiorato anche più e più volte il 3-0.

 

 

La doppietta di Simonetti, con gli assist propiziati sempre da Greco, certifica il carattere di ferro di una squadra che continua a chiedersi se avrà un futuro o se dopo il 28 febbraio dovrà ammainare bandiera. In Campania i rossazzurri hanno affossato la Juve Stabia che non perdeva in casa da otto gare. Fanno festa gli otto tifosi che hanno raggiunto lo stadio Menti per festeggiare in un pomeriggio amaro per il contorno, ma favoloso per la risposta della squadra sul rettangolo di gioco.

Juve Stabia - Catania 0-2

JUVE STABIA (4-2-3-1): Dini 5,5; Peluso 5 (dal 24' s.t. Esposito 5), Tonucci 5, Troest 5, Panico 5; Altobelli 5 (dal 1's.t. Davì 5), Scaccabarozzi 5,5; Ceccarelli 5,5 (dal 1' s.t. Della Pietra 5), Stoppa 5 (dal 24' s.t. De Silvestro 5,5), Schiavi 5,5 (dal 15 's.t. Bentivegna 6); Eusepi 6. A disp.: Russo, Cinaglia, Dell'Orfanello, Caldore, Erradi, Guarracino, Evacuo. All. Sottili 5,5.

CATANIA (4-3-3): Sala 6; Albertini 7, Montegaudo 6,5, Lorenzini 6,5, Pinto 6,5; Rosaia 7 (dal 31' s.t. Provenzano s.v.), Cataldi 7 (dal 38' s.t. Izco s.v.), Simonetti 8; Biondi 6,5 (dal 32' s.t. Piccolo s.v.), Moro 6 (dal 17' s.t. Sipos 6), Greco 8 (dal 17' s.t. Russini 7). A disp.: Stancampiano, Pino, Claiton, Zanchi, Ropolo, Ercolani, Russotto. All. Mularoni (Baldini squalificato).

ARBITRO: Galipò di Firenze 6,5 (Giorgi-Regattieri).

RETI: Simonetti al 30' p.t. E al 4' s.t.

NOTE: Ammoniti Simonetti, Stoppa, Panico, Peluso, Sipos. Angoli 2-8, recupero 3' e 3'.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: