Notizie locali
Pubblicità

Sport

Il Catania sul campo della Turris, Baldini lancia Lorenzini e Zanchi e conferma Russotto

Rossazzurri (domenica ore 14,30) a Torre del Greco: fondamentale fare risultato (aspettando un'altra penalizzazione) 

Di Redazione

Il Catania ancora in trasferta, questa volta a Torre del Greco dove affronterà (domenica ore 14,30) la rivelazione del campionato: la Turris. Per il Catania è “d’obbligo” portare a casa il risultato visto che alle penalizzazioni che hanno compromesso il campionato sin dall’inizio ne dovrebbe arrivare un’altra la settimana prossima.

Pubblicità

Baldini lancerà il neo acquisto Filippo Lorenzini alla prima gara da titolare con il Catania e dovrebbe anche giocare dal primo minuto Zanchi. Confermato anche Andrea Russotto che ad Andria ha spezzato il lungo digiuno di gol.

«C’è ottimismo per la prestazione che vorremmo andare a fare - sono state le prime parole di ieri in conferenza stampa di Baldini - difficilmente questi ragazzi hanno sbagliato partita, sono convinto che faremo prestazione anche contro una squadra, l’ennesima, forte. Ma andremo a giocarci la partita. Sono tutti a disposizione, stiamo recuperando anche Piccolo che ha accusato un problema al collaterale del ginocchio e ha fatto prima di partitre il primo allenamento con la squadra tanto che lo porterò in panchina».

Baldini vede anche rosa per uscire dalla mini crisi: «Assolutamente non c’è alcuna crisi. Semplicemente il nostro periodo è stato determinato dall’avere incontrato in serie Monopoli, Bari, Catanzaro. Dopo la Turris penso che ci sia rimasto solo l’Avellino tra le squadre più forti del campionato da affrontare ancora. Ad Andria, invece, hanno cambiato allenatore e in questi casi c’è sempre una scossa».

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA